Una pesca straordinaria

5 Gen

pescastraordEcco il seguito de Il ladro di polli, il fortunato senza parole edito da Terre di Mezzo che nel 2011 aveva incantato per la poesia dell’inseguimento degli amici a difesa della gallina prelevata dalla volpe che si concludeva con la rivelazione che quel che pareva lungo le pagine essere un rapimento, era in realtà una fuga d’amore.

A questo giro il racconto si apre in un interno: la gallina dondola covando un uovo, mentre la volpe si lamenta del frigo vuoto. Anziché mandarlo a procacciare cibo, la gallina gli affida l’uovo, prende la canna da pesca ed esce a risolvere la situazione. Una pesca alquanto particolare che porterà a casa un drago marino da fare arrosto e una gallina stanca e felice che trova una sorpresa aprendo la porta di casa.

Ancora una volta le illustrazioni di Béatrice Rodriguez hanno la capacità di raccontare, attraverso le espressioni dei personaggi, una storia buffa, divertente, ancora una volta legata dal filo che dice di come l’apparenza e il primo sguardo molte volte ingannino.

Il sito dell’autrice. Qualche pagina da sfogliare sul sito dell’editore.

Béatrice Rodriguez, Una pesca straordinaria, Terre di Mezzo 2013, 32 p., euro 8

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: