Il coraggio salpa a mezzanotte

24 Apr

Della resistenza norvegese all’invasore nazista aveva già parlato ai lettori Margi Preus ne Il segreto di Espen (Edt Giralangolo) raccontando di come azioni minime potessero essere segno e inforndere coraggio, ad esempio indossare qualcosa di rosso, colore inviso al nemico. Così, tra le pagine del romanzo di Atzori, Haakon spiega la moneta che porta al collo e l’emblema del re che viene dipinto sui muri, stampato sui volantini, ricamato nei maglioni e nei guanti di lana. Sono gesti non certo minori, come non lo è il voler prendere parte di questi tre ragazzi che stringono amicizia dopo l’iniziale diffidenza: Calum e Agatha, che si conoscono da sempre e che vivono Lerwick, sulle Shetland, e il nuovo arrivato insieme alla sua famiglia e ad altri ragazzi dalla Norvegia. Il libro infatti vuole porre l’attenzione tra il 1941 e la fine del 1942 e sulla vicenda dello Shetland Bus, operazione che tentava di portare in salvo verso l’arcipelago chi rischiava in Norvegia: un viaggio di un giorno intero tra i pericoli del mare e quelli dei nazisti. Prima servizio quasi improvvisato, poi strutturato come unità militare speciale, si serviva di pescherecci che potessero in qualche modo ingannare almeno a prima vista i nazisti. Proprio al recupero di un vecchio peschereccio si dedicano i tre ragazzi che vogliono fare la loro parte, spronati da Haakon che ha una sorta di conto in sospeso col migliore amico del padre, morto durante un’azione in Norvegia, che ora è a capo dei tentativi di salvataggio.

Il romanzo racconta dell’amicizia tra i ragazzi, della famiglia di Haakon e del loro essere profughi in un Paese straniero, della convivenza tra gli abitanti delle Shetlend, i norvegesi, i soldati. Mette in scena Agatha, intraprendente ragazza che ha imparato nell’officina paterna a montare e rimontare motori e che adora fare il meccanico, nonostante quello che gli altri possano pensare.

Uno sguardo sulla Resistenza europea, per non dimenticarsi delle forme che assunse, dei risultati a cui portò.

Andrea Atzori, Il coraggio salpa a mezzanotte, Einaudi Ragazzi 2019, 179 p., euro 11

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: