Tag Archives: vampiri

Piccolo vampiro

19 Nov

Quando sei abituato a un personaggio, perché ne leggi da sempre le avventure, sei convinta di aver presentato la sua prima, felice uscita italiana. E invece no. Rimedio allora subito, mettendo in vetrina questo libro che raccoglie i primi tre volumi della serie che Joann Sfar dedica a Piccolo Vampiro.

Piccolo vampiro vive in una casa infestata insieme alla mamma, signora Pandora, al Capitano dei Morti – ex Olandese Volante, a un cane rosso di nome Pomodoro, a fantasmi di varia natura e genere che adorano il cioccolato, tra cui tre che gli sono molto affezionati: Claudio, coccodrillo in monopattino, Oftalmo con tre occhi e Margherita che ha una grande passione per la cacca. Piccolo Vampiro ha un immenso desiderio: vuole andare a scuola, ma la scuola degli umani la notte è vuota. Così i fantasmi si organizzano per non lasciarlo solo; il risultato è che il bambino Michele si trova ogni mattina i compiti già fatti sul suo quaderno. Sarà lui a diventare grande amico di Piccolo Vampiro e a vivere le varie avventure raccontate qui: imparare il kung fu per battere il bullo della scuola, salvare un gruppo di cani destinati a brutali esperimenti, inseguire i cattivi di turno, rimettere insieme un compagno fatto a pezzi dai mostri intraprendenti.

Un fumetto in cui si ride di gusto in compagnia di scheletri e fantasmi, tutto giocato sul filo dell’affetto: quello che lega i due nuovi amici, quello che i mostri dimostrano a modo loro, quello dei nonni di Michele che accettano Piccolo Vampiro senza fare una piega. Un fumetto che crea dipendenza; è già in edicola il secondo volume ed è prevista una terza uscita con altre nuove storie.

Sfar ma ai vampiri, i piccolo e i grandi. E tra i grandi anche le vampire, come Aspirine. Fumetti come Il gatto del rabbino o Se Dio esiste sono conosciutissimi; se vi capita invece vedete il film che ha girato su Serge Gainsbourg.

Joann Sfar, Piccolo vampiro. Vol. 1 (trad. Francesca Del Moro), Logos 2018, 96 p., euro 19

The Hunt – La serie

3 Lug

 cover (2) coverprey covertrap

In un futuro post qualcosa (malattia, contagio, non ci è dato saperlo), la razza umana si è praticamente estinta ad opera di una nuova specie: i vampiri. Gene, il protagonista di questa serie, è riuscito a sopravvivere imparando a comportarsi come un vampiro e fingendo ogni secondo. La messa in scena, pur con alti e bassi, sembra reggere bene, fino a quando Gene viene estratto a sorte per partecipare alla proverbiale Caccia. Sono anni che si crede che gli umani siano estinti, dall’ultima Caccia appunto, ma il Governatore ha in serbo una sorpresa per la popolazione: ci sono ancora degli umani rinchiusi in un luogo segreto e solo i più fortunati potranno dar loro la caccia…

Un romanzo distopico dove i vampiri sono di nuovo affamati e cattivi, che riesce a unire  le atmosfere alla Hunger Games (Divergent etc etc) agli spunti horror di libri come The Enemy.

L’intera serie vi terrà con il fiato sospeso libro dopo libro. Fukuda costruisce un mondo molto credibile, per poi smontarlo nei volumi successivi, e lo fa mantenendo sempre alto il livello di suspence.

 Andrew Fukada, The Hunt, The Prey, The Trap (trad. S. Brogli) Il Castoro

 

 

La Regina delle Ombre

21 Mar

Ma lì, nel cuore della foresta, era diverso. Da qualche parte, tra gli alberi, il sentiero che conduceva a Dio era stato smarrito. Era andato perso tra i racconti popolari e le credenze e le chiacchiere bisbigliate sottovoce attorno al fuoco.

Un libro uscito da qualche anno che mi era sfuggito e ho recuperato dopo aver letto che Marcus Sedgwick è stato selezionato per il premio della Yalsa.

Una classica storia del terrore ambientata in un villaggio isolato durante un nevoso inverno. Peter e suo padre sono due tagliaboschi e vivono ai margini di un piccolo villaggio. Un giorno viene trovato impiccato nel bosco un altro taglialegna e gli abitanti decidono di seppellirlo come suicida nonostante abbia il petto squarciato…Peter inizia ad indagare su questa strana morte e ben presto si scontra con un mistero ben più grande e terrificante.

Sedgwick scrive di vampiri come se si trattasse di zombie, riportandoci alle origini delle leggende e delle storie di vampiri. Qui non sono belli, giovani ed affascinanti, ma semplici non morti che si aggirano a caccia di sangue, come in tutti i racconti popolari. Un bel viaggio nel mito dunque con un pizzico di sano terrore.

Marcus Sedgwick, La Regina delle Ombre, Feltrinelli 2008, p.222, € 12

Fanpage dell’autore e Twit