Tag Archives: Marc Simont

Il grande Nate

24 Giu

grande nateNate the Great è una serie di più di venti libri scritti a partire dagli anni Settanta da Marjorie Weinman Sharmat che da bambina aveva due grandi sogni: diventare scrittrice ed essere una buona detective. Proprio per questo il suo piccolo protagonista si lancia nell’investigazione, a sua misura ovviamente, partendo dai problemi degli amici, dai guai del vicinato. E della giusta misura – un concetto su cui siamo più volte tornati in questo ultimo anno – sono i primi due libri della serie tradotti in italiano, che negli Stai Uniti hanno accompagnato generazioni di bambini nel prendere confidenza con la lettura: testi brevi e divertenti, illustrati, con uno sguardo all’altezza dei personaggi che mettono in pagina, riproposti dalla casa editrice Il Barbagianni in caratteri ad alta leggibilità.

Nate, il Grande Nate, fa il detective, lavora per conto proprio, niente soci e niente cibo quando si lavora (ma si può fare un’eccezione per i pancake!). Ogni volta che esce per un caso, lascia un messaggio alla sua mamma, in cui la rassicura di cose tipo che tornerà presto o che si è messo le scarpe da pioggia. Calca il cappello, infila l’impermeabile, si fa seguire dal fidato cane Fango e punta all’osservazione. Per minimi che vi possano sembrare i casi da risolvere (nei primi due volumi un disegno scomparso, una lista della spesa smarrita), il giovane detective e il testo seguono infatti una logica precisa, con lo scopo di far partecipe il lettore alla scoperta degli indizi e al ragionamento che porta alla soluzione, quasi portandolo per mano a capire cosa sia successo anche grazie alle illustrazioni che, davvero in questo caso, accompagnano la narrazione e la rendono evidente.

In più sono avventure che si prestano brillantemente alla condivisione ad alta voce. E ne è già annunciato un terzo!

Marjorie Weinman Sharmat – ill. Marc Simont, Il Grande Nate (trad. di Laura Bernaschi), Il Barbagianni 2020, 62 p., euro 10

Marjorie Weinman Sharmat – ill. Marc Simont, Il Grande Nate e la lista smarrita (trad. di Laura Bernaschi), Il Barbagianni 2020, 48 p., euro 10

Prima della prima

20 Apr

prima della prima

Un venerdì sera, al tramonto. Le luci si accendono nelle case e centocinque persone si preparano per andare al lavoro: si lavano, si vestono, si truccano, prendono sciarpe e cappotti, salutano chi resta a casa. Li vediamo nel bagno o sotto la doccia, mentre infilano calze, tirano bretelle, annodano il papillon, infilano orecchini. C’è chi è freddoloso e mette le doppie calze, chi si infila le baghette, chi sceglie gonne lunghe, chi vestiti interi, chi addirittura sotto il completo indossa un pigiamone colorato. Tutti, ad eccezione di tre, portano uno strumento nella custodia; hanno un posto fisso in cui sedersi e alle venti e trenta sono pronti per trasformare in musica i segni sugli spartiti: ecco, il lettore ha appena assistito alla preparazione dei membri di un’orchestra classica. Di solito siamo abituati a vederli tutti insieme, vestiti di bianco e nero quasi ad assimilarsi nei colori perché risalti la loro musica nell’insieme; questo albo – di cui apprezziamo anche il formato che piacerà ai lettori alle prime armi, ampio nel respiro della disposizione di testo e illustrazioni sulla pagina – ci ricorda invece che ciascuno di loro ha proprie personalità, caratteristiche, gusti che si porta dietro quando si accorda agli altri colleghi per regalare al pubblico l’armonia di una sinfonia. Curioso sicuramente per il lettore seguire i singoli e scoprirne i dettagli della personalità: chi si infila il pigiamone rosso sotto lo smoking poi indossa, per uscire di casa, anche un vistoso allegro piumino giallo canarino 😉

E sicuramente al prossimo concerto o occasione pubblica vi salterà in testa qualche pensiero buffo: chi suona avrà doppi calzini? Chi si sta parlando addosso a tale conferenza, borioso e noioso, uscirà d’inverno con le mutande lunghe o porterà le giarrettiere per non far fare ai calzini fisarmonica sulle caviglie? Insomma, pensieri buffi sull’umanità.

A proposito di Karla Kuskin. A proposito di Marc Simont.

Un video a proposito dell’albo. Sfoglia le prime pagine sul sito dell’editore.

Karla Kuskin – Marc Simont, Prima della prima. L’orchestra si veste (trad. di Sara Ragusa), Terre di Mezzo 2015, 48 p., euro 10