Tag Archives: letteratura per bambini e ragazzi

Le terre della fantasia

16 Lug

terre della fantasia

Il volume, frutto di percorsi di studio e ricerca sviluppati tra 2009 e 2013 dal Gruppo di Ricerca sulla Letteratura per l’Infanzia e la Biblioteca Scolastica del FSPPA dell’Università di Padova, raccoglie una serie di saggi che analizzano – alcuni in maniera più teorica, altri fornendo la descrizione di esperienze sul campo, interazioni coi giovani lettori e bibliografie utilizzate – aspetti diversi della letteratura per bambini e per adolescenti, toccando tematiche diverse che possono nel loro specifico non solo permettere aggiornamenti e approfondimenti, ma anche farsi spunto per ulteriori ricerche, per andare a cercare albi e romanzi citati e magari non conosciuti (ad esempio gli albi norvegesi citati a proposito del tema del viaggio), per mettere in piedi laboratori di lettura e scrittura con bambini e ragazzi.

Tra i saggi presenti, segnaliamo in modo particolare “Lo scudo di Perseo”, in cui Marnie Campagnaro presenta una concisa ed esaustiva storia della fiaba, accanto all’analisi di fiabe illustrate nel loro farsi metafora vissuta da gruppi di bambini coinvolti nelle attività descritte, e “Oltre il confine invalicabile”, dove Katia Scabello Garbin affronta il tema della morte attraverso una serie di albi per i più piccoli e di romanzi per gli adolescenti che toccano questa tematica nelle sue diverse sfaccettature possibili. Trovate inoltre nel volume suggerimenti per la lettura in età prescolare, indicazioni a proposito dei libri di divulgazione scientifica e su come familiarizzare con la matematica attraverso gli albi o come far nascere dei laboratori di scrittura creativa in classe partendo da racconti e romanzi brevi. Potete invece tralasciare il capitolo dedicato alla lettura digitale che fa un po’ una minestra di ebook, app, enhanced ebook: segno ancora una volta che questa nuova materia è in divenire non solo dal punto di vista dei contenuti, ma anche dell’osservazione. E segno di come sia sempre difficoltoso parlare di digitale senza poter far vedere pregi e pecche di app e ebook direttamente su tablet.

Le terre della fantasia. Leggere la letteratura per l’infanzia e l’adolescenza, a cura di Marnie Campagnaro, Donzelli 2014, 318 p., euro 27

Album[s]

15 Nov

couv_albumsImmaginate di partecipare a una formazione sull’albo illustrato. Nella stanza in cui si svolge la formazione ci sono due o tre tavoli pieni di albi e una persona che parla, racconta, spiega; ogni tanto fa degli schemi che concretizzano graficamente quel che dice; ogni volta che illustra un concetto, una tipologia sfoglia per voi le pagine di uno o più albi e vi fa vedere direttamente quel che intende. Ecco, chi parla è Sophie Van der Linden e la stanza in cui siete seduti è questo libro. Il filo che lega tutte le riflessioni è arancione, come il colore scelto per certe parti di testo e per certe pagine. Gli albi sul tavolo sono gli esempi che ritrovate tra le pagine e di cui sono riportate notizie, copertine e illustrazioni interne a seconda delle necessità esplicative dell’autrice.

Sette anni dopo la pubblicazione di Lire l’album (edito da L’Atelier du Poisson Soluble), ecco una sorta di summa creativa che esplora il mondo dell’albo illustrato partendo dal bianco, quello della copertina – che non riporta per altro nomi di autori, quello dell’albus latino da cui album proviene e che poi inanella una prefazione che ragiona sulle caratteristiche e delle sezioni che si occupano di come un albo può essere concepito, delle funzioni, delle tipologie, dell’evoluzione storica. Dentro ci trovate il rapporto testo/immagine/supporto e le tipologie che ne derivano, i formati, le tecniche e tanti suggerimenti di albi su cui approfondire e da recuperare se non li conoscete (ovviamente il riferimento è alle pubblicazioni di case editrici francesi, ma anche questo è uno spunto per cercare quanto non pubblicato in Italia).

A prima vista vi potrà sembrare un testo “lussuoso” e un formato poco abituale per un saggio, ma direi che la forma e la disposizione sono perfette per lo scopo prefisso. Il lusso è poter recuperare informazioni e riflettere tenendo in mano un testo bello anche nella forma.

Il blog dell’autrice. Il racconto di come sia nato questo libro (e il racconto in italiano, anche sul blog di Topipittori). Un video in cui l’autrice si intrroga a proposito dell’albo per gli adolescenti. E già che ci siamo il sito della Revue Hors-Cadre[s] (e mi sembra che di materiale ne abbiate a sufficienza fino a lunedì!).

Sophie Van der Linden, Album[s], De Facto / Actes Sud 2013, 141 p., euro 32