Tag Archives: John Dee

La battaglia del sole

4 Mag

More about La battaglia del sole
“Quando una cosa è scomparsa è scomparsa” disse Jack testardo (…) “Nemmeno questo è semplice come credi” disse il Drago.”Perché qualsiasi cosa sia stata al mondo lascia un’impronta, un’eco, un profumo, uno spirito. Ciò che è distrutto è anche reclamato. Ciò che è perduto aspetta di essere trovato. “

Per tutti quelli che sono in crisi d’astinenza da L’alchimista, per quelli che senza John Dee non sanno più stare, vi presentiamo questo interessante romanzo di Jeanette Winterson appena uscito.

Siamo nel 1600 a Londra e il giovane Jack è un ragazzo come tanti, orfano di padre, che aspetta con ansia il suo compleanno per ricevere in dono il piccolo spaniel nero che la madre gli ha promesso. Il giorno del suo compleanno viene però rapito e condotto nella casa Oscura, dimora del Magus, uno strano personaggio che crede  che Jack sia il mitico “Ragazzo radiante”, grazie al quale potrà finalmente compiere “l’ Opera”: trasformare l’intera Londra in oro.

Un romanzo che parla di alchimia e lo fa, a differenza dei libri di Flamel, ponendo l’accento sulla metamorfosi interna dell’alchimista e quindi su quest’arte intesa come mezzo per migliorarsi, per trovare l’oro all’interno di noi. E poi c’è John Dee, l’alchimista della Regina Elisabetta, che questa volta veste i panni del buono.

A metà romanzo compare anche Argenta,  protagonista del precendente libro della Winterson  “Argenta nel tornado del tempo” (non  indispensabile per comprendere le vicende) che aiuterà Jack nella sua impresa affrontando insieme a lui  antichi nemici.

Una lettura avvincente, scorrevole e con interessanti punti su cui riflettere: insomma un buon libro per ragazzi!

Jeannette Winterson, La battaglia del sole (trad. di Fabio Paracchini), La Nuova Frontiera junior 2011, 304 p., euro 17

L’alchimista. I segreti di Nicholas Flamel, l’immortale

17 Lug

L’alchimista è il primo libro di questa serie di sei, scritta da Michael Scott. In Inghilterra è appena stato pubblicato il secondo, dal titolo “The Magician”. In  Italiano dello stesso autore sono stati pubblicati Il re dei Videogame, Solstizio d’inverno e Railway street 19 tutti per la Mondadori, che pubblica anche questo suo nuovo lavoro.
Il leggendario Alchimista Nicholas Flamel, scopritore della pietra filosofale , è  il custode del Libro di Adamo,  fonte di tutte le sue conoscenze alchemiche e magiche, in grado di riportare il mondo al tempo degli Antichi (esseri  che popolarono la terra prima dell’uomo e che divennero parte fondante di tutte le religioni e le mitologie). Ma un giorno il libro gli viene sottratto dal diabolico dottor John Dee, che vuole usarlo per  riportare al potere gli  Antichi e rendere gli uomini schiavi. Ad aiutare l’alchimista ci sono due gemelli dalle auree speciali e molti personaggi mitici.
La vicenda è molto avvincente, soprattutto nel suo mescolare personaggi realmente vissuti (e magari ancora viventi, come Flamel e Dee), mitologie di tutto il mondo e personaggi creati ad hoc.
La conoscenza approfondita del folklore  da parte di Scott emerge in modo massiccio in questo romanzo, e crea un universo dove tutto quello che si pensava non esistesse in realtà esiste e dove le divinità camminano tra noi. Un’avventura da leggere d’un fiato, che ci fa perdere tra le vicende più antiche dell’umanità.

Michael Scott, L’ alchimista. I segreti di Nicholas Flamel, l’immortale, Mondadori 2008,  393 p., euro 17

P.s.: è uscito il seguito dal titolo “Il Mago”…al più presto la recensione…se qualcuno lo legge prima di noi può scriverci qui cosa ne pensa!

Più riguardo a I segreti di Nicholas Flamel l'immortale