Tag Archives: Janna Carioli

In colonia

27 Nov

Con i libri della collana “Gli anni in tasca” è possibile per i giovani lettori ripercorrere anni e abitudini e caratteristiche di cui ignorano l’esistenza; se poi lo possono fare attraverso una narrazione divertente e divertita come quella di Janna Carioli in questo caso, è uno spasso.

L’autrice racconta la pacchia di essere figli di gelatai (tranne quando la tua mamma ti fa fare indigestione di panna montata per vaccinarti contro la voglia di mangiarne in continuazione) , ma anche di come in estate, non potendo occuparsi di lei, i genitori la spedissero in colonia. Ne ha provate di tutti i tipi e ha imparato molte cose (tipo diventare antimilitarista, sopportare la noia e odiare la colonia), ma racconta la sua esperienza facendo perno sulla prima volta in cui c’è andata, a sei anni, partendo dalla temibile visita medica un mese prima e poi l’impatto di quel grande edificio, delle sue regole assurde, dei trucchi per poter meglio sopravvivere. Attaccata come una patella all’amica Roberta, più grande e scafata, la piccola Janna scopre il mondo della colonia, dove si mangia benissimo il giorno della visita dei genitori, dove si scrivono cartoline tutte uguali (guai a dire che si vuol andare a casa, la mannaia della censura non ti lascia manco finire la riga), dove si fa il bagno qualche volta, quando lo decide il bagnino, e allora è una gran festa. Tra  costumi di lana e amicizie al di là della corda che separava  i maschi dalle femmine, ecco il racconto di come un’attesa vacanza al mare possa trasformarsi nella voglia di tornare subito a casa: per fortuna ci sono le amiche alleate più grandi e l’inventiva supporta con strategie affinate nel tempo

Janna Carioli, In colonia, Topipittori 2018, 67 p., euro 10

Annunci

Tante storie di…

16 Ott

image“Tante storie di …” a scelta, bestie varie oppure maghi e principesse. E ancora dinosauri in quantità e poi gru, trattori, caterpillar per gli appassionati di mezzi di trasporto. I quattro titoli della nuova serie che arriva in libreria per Il Castoro fanno parte di un progetto più ampio a nome “L’oca blu”, curato da Emanuela Bussolati e rivolto ai lettori più piccoli. In questo caso, ecco dei cartonati dai bordi stondati, pagine flessibili e a prova di macchia e pappa che raccolgono ciascuno dieci storie brevi da condividere. L’idea alla base è infatti quella di offrire delle occasioni di lettura comune, dove i piccoli possano seguire tramite le illustrazioni la storia che l’adulto legge.

Un progetto tutto italiano; firmano i testi delle prime uscite Janna CarioliGiovanni Caviezel, Luisa Mattia, Guido Quarzo; le illustrazioni sono di Nina Cuneo, Gloria Francella, Laura Rigo e Febe Sillani.

Ogni volume costra euro 9,90.

I difetti dei grandi

16 Mar

Però io sono piccolo,

posso ancora cambiare

se voi che siete grandi

mi sapete insegnare.

Rime per i grandi che vorrebbero dei bambini perfetti. Rime che vengon dalla voce dei bambini, dai loro pensieri, dai loro occhi. Rime che vengono dai bambini che ci guardano, che osservano e che imparano. Ce n’è per tutti: per la nonna bugiarda e per la mamma che si veste come la figlia dodicenne. Per chi abbandona gli animali e chi pretende di mangiare davanti alla televisione. Per la mamma che ti trascina a far compere con la promessa di un gelato, per quella che ti esibisce come fossi una scimmietta ammaestrata, per quella che racconta a tutti il segreto che le hai appena confidato. Per i nonni che “una volta era meglio”, per chi obbliga i bambini a fare rumore, a fare pasticci, a fare capricci altrimenti non li si guarda.

Janna Carioli –  ill. Grazia Nidasio, I difetti dei grandi, Mondadori 2011, 49 p., euro 9.