Tag Archives: Helen Oxenbury

Una storia che cresce

28 Feb

una-storia-che-cresce_Un bambino, un cucciolo di cane, tanti pulcini e una giovane mamma sono i protagonisti di questo albo illustrato che ripercorre il passare delle stagioni non con intento didattico, ma regalandoci poesia e meraviglia.
Il libro è anche il racconto di un rapporto tra un genitore e un bambino che sta tentando di conquistare una prima autonomia e per questo ha bisogno di conferme e di sicurezza, di contatto ma anche di solitudine, o di un dialogo muto con il suo cane.
Ruth Krauss, scrittrice statunitense che vanta tra le sue collaborazione quella con Maurice Sendak, ha scritto questa storia nel lontano 1947, con il titolo The Growing Story.
Nonostante siano passati settant’anni, la freschezza di questo racconto rimane intatta, le domande dei bambini, oggi come allora, nascono dalle osservazioni del mondo esterno ma assumono una valenza psicologica profonda, accompagnandosi, come un mantra, allo scorrere del tempo.
Sul finale, le risposte arrivano da sole, come una sorpresa inaspettata e una gioia che esplode in mille capriole.
Le illustrazioni di Helen Oxenbury hanno il merito di seguire la storia passo passo, come un reportage, ma anche di farci vedere quello che non è scritto, nei piccoli dettagli ricercati con cura, nei paesaggi, negli animali, negli sguardi e nei gesti.

Ruth Krauss – Helen Oxenbury, Una storia che cresce (trad. di Alice Pascutti), Il Castoro 2017, 40 p., euro 13,50

Annunci

Re Valdo e il drago

4 Feb

re valdoChi non vorrebbe diventare un cavaliere e difendere il proprio castello da draghi, bestie e mostruose creature che tentano l’assalto? Ecco un albo da leggere con i più piccoli, riprendendo i loro giochi e la passione di molti appunto per draghi, spade e cavalieri. Tre bambini si improvvisano in un’avventura e costruiscono – sotto la guida di Valdo che si incorona re – un castello grazie ad uno scatolone, drappi e paletti, sacchi e cuscini. Ci sono il ponte, il trono e persino la bandiera, le spade, ma anche il ciuccio inseparabile e piatti e bicchieri per fare la merenda. Si può trascorrere un pomeriggio intero a fare, disfare, costruire, verseggiare, inventar storie e trame; così si perde il senso del tempo (se mai lo si ha) e i giganti, mentre la sera si fa vicina, si portano via gli amici. Il piccolo Valdo rimane da solo, accucciato al buio, ad ascoltare il vento, gli animali, i passi che si avvicinano. Ecco i suoi giganti che vengono a reclamarlo e a riportarlo a casa per bagno e cena, ma nel breve tempo del tragitto verso casa le spalle del papà possono ancora diventare un cavallo per un ultimo, complice momento di gioco.

Le grandi immagini che accompagnano la storia rendono godibile dai più piccoli la condivisione della lettura; sicuramente si identificheranno nei protagonisti. Peccato che non sempre la traduzione in rima/assonanza suoni bene e venga voglia, leggendo ad alta voce, di adattare un po’ il testo per rendere anche più facile la comprensione ai lettori più piccini.

Il sito dell’autore. Oxenbury nel suo studio.

Peter Bently – Helen Oxenbury, Re Valdo e il drago (trad. di Anna Sarfatti), Il Castoro 2015, 32 p., euro 13,50

Dieci dita alle mani dieci dita ai piedini

27 Apr

More about Dieci dita alle mani, dieci dita ai piediniC’era una volta un bambino nato molto lontano. E poi ce n’era un altro, nato molto vicino.  Un filastrocca per le coccole, per ricordare che tutti i bambini (quelli che nascono vicino e quelli che vengono da lontano, quelli raffreddati e quelli tondi, quelli sotto il piumino e quelli sotto la tenda), tutti hanno dieci dita alle mani e dieci ai piedini. E a tutti piace ricevere tre bacini sulla punta del naso. Da leggere ad alta voce ai “nati per leggere” per cullarli col suono della voce.

Questo libro ha ricevuto diversi prestigiosi riconoscimenti, tra cui: Publishers Weekly Best Book; Publishers Weekly Best Book of 2008; New York Times Notable Children’s Book of 2008.  Gli acquerelli che accompagnano il testo sono di Helen Oxenbury: qui trovate alcune informazioni su di lei e su questo libro e qui potete ascoltare alcune interviste, tra cui una con la coautrice Mem Fox. Il libro verrà premiato lunedì 17 maggio prossimo a Torino, durante il Salone del Libro, come  vincitore del Premio nazionale Nati per Leggere sezione Nascere con i Libri. Vedi i vincitori.

Mem Fox – Helen Oxenbury, Dieci dita alle mani dieci dita ai piedini (trad. di Pico Floridi), Il Castoro 2009, euro 12,50.