Tag Archives: Francesco Dimitri

L’età sottile

3 Lug

l-eta-sottile-dimitri-salani-280x420A quel tempo non sapevo che la tempesta fosse in arrivo. Sospettavo che qualcosa lo fosse, perché sentivo il pizzicore che ti prende quando i tempi stanno cambiando. Non potevo immaginare però quanto sarebbero cambiati. Non potevo immaginare l’oscurità, il dolore, non potevo immaginare che la bufera avrebbe travolto me, la mia famiglia, tutto.
Non potevo immaginare la gloria.

Gregorio ha quattordici anni quando incontra  per la prima volta Levi, un anziano signore che cammina sul bagniasciuga di Portodimare, una piccola località marittima del sud Italia.  Lo rivede dopo quasi due anni, sempre a Portodimare, e  questi gli dice di potergli insegnare la Magia. Sta passando l’estate nella casa di famiglia, lontano dalla fidanzata e annoiato dalla consueta routine balneare,  così per gioco e per noia decide di accettare l’invito a diventare apprendista di Levi.

Le condizioni sono semplici e chiare: non deve raccontare a nessuno quello che sta facendo, non deve mai parlare di Levi agli altri e deve ubbidire ad ogni richiesta che il vecchio gli farà. Questo è il rapporto Maestro – Discepolo, se infrange una delle regole dovrà andarsene e non potrà più imparare la Magia.

Quello che inizia come un gioco si trasforma ben presto nella svolta che segnerà la vita di Greg per sempre, che renderà la sua vita magnifica e terribile allo stesso tempo.

Ambientato in parte in un paese del sud Italia e in parte a Roma, il nuovo romanzo di Dimitri si colloca, come le sue opere precedenti, nel genere fantasy, trascendendone al contempo i confini. E’ infatti anche un romanzo di formazione, magica e non solo, dove l’età sottile (l’adolescenza) viene presentata per quello che è : “Sei in un’età sottile, un passaggio che sembra non finire mai. Un passaggio che può portarti verso un domani meraviglioso. O travolgerti.”

A Roma Levi vive nel quartiere più magico, il misterioso Coppedè.

53698_roma_quartiere_coppede

Francesco Dimitri, L’età sottile, Salani, 2013, pp. 400, € 15,90, ebook  DRM free € 11,99

L’isola dei Liombruni

8 Set

More about L'isola dei Liombruni

Ridono senza una ragione e senza sentirne il bisogno. Ridono perché la stessa immagine di loro due con una pistola nei jeans e una sigaretta in bocca fa ridere.Ridono perché sono soli sul lungomare;perché nell’aria c’è un profumo di gelsomini e il cielo è azzurro come gli occhi di Smiccio;e infine semplicemente ridono perché è bello, il suono del loro ridere in quel silenzio.

Un’isola abitata solo da ragazzi e ragazze. Un’isola dove l’estate non finisce mai e dove nessun adulto ti può dire cosa devi fare. Un luogo che sembra incantato, dove la libertà dagli adulti è il risultato del loro annientamento. Niente padri, niente madri. Parole bandite, parole che fanno ribrezzo in quest’isola senza limiti. E il sogno. Il sogno di Primo, il bambino che ha creato l’isola e ha dato ai ragazzi poteri da divinità. Se si muore o si diventa Dei o ci si sveglia senza più ricordo dell’isola e di quello che si è stati. Perché sull’isola si è diversi da prima.I nomi  propri cambiano, non c’è più Samuele, c’è Zenzero, e descrivono la vera natura dei ragazzi, forse quella che il mondo “reale” soffoca, fa marcire.

Un romanzo molto intenso, con una scrittura potente, evocativa, poetica. Il paragone con Peter Pan regge fino ad un certo punto. C’è la selvatichezza di Peter che aleggia, quella particolare atmosfera che si trova anche  nel Pan di Francesco Dimitri, dove era enfatizzato appunto il lato selvaggio e ancestrale del personaggio creato da Barrie. C’è molto del Signore delle mosche, e di altri romanzi che parlano di isole e di ragazzi confinati. Ma c’è anche molto di più. C’è una dimensione onirica, riflessiva e dolce amara che rende perfettamente il passaggio tra infanzia e adolescenza, tra questa e l’età adulta. Il tutto narrato con molta sensibilità.

Il sito del libro con molto materiale aggiuntivo.

Giovanni De Feo, L’isola dei Liombruni, Fazi 2011, pp. 350, €18,50

Alice e Leviathan

30 Lug

More about Alice nel paese della vaporitàFrancesco Dimitri, Alice nel paese della vaporità, Salani, 2010, pp. 280, € 16,80


More about LeviathanScott Westerfeld, Leviathan (trad. T. Lo Porto), ill.  Keith Thompson, Einaudi, 2010, pp. 406, € 20

podcast