Tag Archives: Curci

LuiGino

8 Mag

LuiGinoQuando ho letto questo libro dedicato a Gaber mi è venuto in mente un articolo sui concerti di Springsteen, dove si diceva che i concerti del Boss sono transgenerazionali, perché mettono genitori e figli uno di fianco all’altro a godere della stessa musica. Ho pensato che il potere godere di una musica che piace a genitori e figli assieme è una grande fortuna. Così ho letto a partire da questo punto di vista il libro che Comini scrive su Gaber.

Non si tratta della narrazione della biografia del cantautore milanese, ma a raccontare la storia di una vacanza  è un ragazzino spedito dal padre, avvocato di città, a passare l’estate dallo zio un po’ picchiatello che vive in campagna. Già in queste poche righe si riconoscono alcuni dei temi cari a Gaber (Com’è bella la città) e le canzoni originali di Gaber contenute nel CD allegato fanno chiudere in musica i capitoli. Giochi e rimandi sparsi nel testo divertiranno chi ama Gaber, tutti gli altri potranno approfittare del volume per imparare a conoscere la sua musica.

Il sito dell’autore. Il sito dell’illustratore e il suo blog.

Claudio Comini– ill. Fabio Magnasciutti, LuiGino, Curci Young 2014, 144 p., euro 16 (con CD)

Metodo completo per fisarmonica

21 Apr

Visto che da un po’ di tempo a questa parte ci siamo dati anche alla musica, segnaliamo volentieri una nuova uscita delle dizioni Curci dedicato alla fisarmonica ed in particolare ad un metodo che nel 2009 ha vinto il premio Sacem per la Miglior Didattica. Il manuale è messo a punto da Lucien Galliano, che all’insegnamento della fisarmonica ha dedicato tutta la vita, e da suo figlio Richard, uno dei più apprezzati fisarmonicisti a livello mondiale, considerato l’erede di Piazzolla. Il manuale fornisce le basi della notazione musicale, le indicazioni per una corretta impostazione e una serie di brani (con doppia diteggiatura, a piano e a bottoni), eseguiti da Richard Galliano stesso nel CD allegato. Ne approfittiamo anche per farvi ascoltare Richard Galliano con Paolo Fresu e Jan Lundgren in Mare Nostrum:

Lucien e Richard Galliano, Metodo completo per fisarmonica, Curci 2010, p. 113, euro 25 (con CD)

Il bambino e la musica

13 Gen

Questo libro è un po’ eccentrico rispetto alle nostre solite recensioni, non solo perchè rientra nella categoria “Scaffale professionale”, ma perchè è un testo che non si rivolge propriamente ai bibliotecari. Per noi, che oltre a Nati per Leggere amiamo Nati per la musica e siamo convinti che questo progetto si conosca ancora troppo poco in Italia, è stato una rivelazione.

Andiamo a fare musica? No! andiamo a essere musica. Questa l’idea (tagliata con l’accetta ma concedetecelo) alla base del testo e delle teorie di Gordon diffuse in Italia dall’AIGAM

Il testo non è di taglio prettamente divulgativo, per comprenderlo appieno servono una serie di minime competenze musicali, ma se non le avete niente paura, potete bypassare le parti oscure e godervi le suggestioni e i racconti delle pratiche di questo metodo.

Non vogliamo raccontarvi tanto cosa c’è scritto, (la cartella stampa è disponibile qui) ma perchè dovreste leggerlo anche se siete dei “semplici” bibliotecari o dei genitori:

  • avete mai pensato che leggiamo ai nostri bimbi piuttosto che metterli di fronte a un CD racconta-fiabe (non lo fate vero?), perchè invece non facciamo musica coi piccoli e proponiamo loro solo musica registrata? E non dite che non siete capaci perchè l’unico strumento che viene chiesto di usare è la voce
  • Facciamo di tutto perchè i bimbi imparino a parlare e bene, invece sono pochi i genitori che si occupano dell’educazione musicale dei figli: perchè  non insegniamo a ascoltare e goder la musica o meglio a auto-agirla (se volete saperne di più su questo concetto che Gordon chiama Audiation temo dovrete leggere il testo, ma ne vale la pena!)
  • avete mai pensato all’importanza del silenzio, del respiro e dell’interazione non verbale? Potremmo chiamarlo un testo sulla slow-music, un approccio che ci riavvicina alla naturalezza dell’essere e del rapportarci al di là del linguaggio verbale
  • i bambini non sono visti come persone piccole capaci di ricevere solo insegnamenti piccoli ma come una persona dalle enormi potenzialità
  • se ancora non vi ho convinto sappiate che se come me odiate quei genitori che costringono i figli al batti batti le manine avrete l’evidenza scientifica per dimostrare loro che hanno un ottimo motivo per smettere

Silvia Biferale (a cura di), Il bambino e la musica: l’educazione musicale secondo la Music Learning Theory di Edwin E.Gordono, Curci, 2010, 224 p., euro 18.