Tag Archives: cibo

Dalla terra alla tavola

12 Ago

Gli eventi, i momenti particolari, gli anniversari sono anche nell’editoria per ragazzi occasione di uscite a tema; ne abbiamo avuto assaggio ultimamente con il centenario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, ne abbiamo prova ogni anni in vista del Giorno della Memoria, natale, festa del papà e chi più ne ha più ne metta. In molti storcono il naso e lo hanno fatto anche quando son comparsi i primi testi a tema cibo, in linea con l’Expo. Bisogna però saper distinguere e soprattutto saper cogliere i casi in cui l’occasione si fa davvero tale e cioè fa uscire in libreria dei libri necessari, dei libri di qualità, dei libri che hanno un respiro ampio.

dalla terra alla tavolaA chi incontra molte classi, e penso in particolare ai primi anni della scuola primaria, fanno sempre comodo le raccolte di racconti di qualità perché permettono di condividere delle letture ad alta voce – durante un laboratorio o al termine di una presentazione in biblioteca- che sono autoconclusive e che, nel breve spazio di poche pagine, incuriosiscono, catturano e… finiscono, cosa spesso apprezzata dai bambini che tornano a scuola con una o più storie su cui tornare. È il caso di questa raccolta curata da Grazia Gotti e Silvana Sola, dove trovano posto narrazioni da culture diverse, lasciando spazio alla scoperta di tradizioni differenti accanto a testi già noti, come quelli di Esopo, e a rimandi possibili: “La frittella delle tre sorelle” che viene dalla Germania dà ad esempio la possibilità di raccontare l’omino di panpepato nelle sue diverse versioni e magari anche nelle sue diverse versioni illustrate mettendo a confronto mani diverse e scelte stilistiche varie.

La particolarità del libro è data dalla scelta di più illustratori formatisi all’Isia di Urbino – Andrea Antinori, Marco Bassi, Martina Bonina, Eugenia Ciaramitaro, Giovanni Frasconi, Letizia Iannaccone, Matilde Lidia Martinelli, Giorgio Nicola, Davide Bartolomeo Salvemini, Luca Tagliafico – a sottolineare una volta di più il valore della pluralità che fa bellezza e ricchezza. Il testo è accompagnata da un’appendice di ingredienti: uno per ogni favola narrata, di cui si narrano peculiarità, varietà, produzione. Insomma, un bel giro del mondo per occhi, orecchie e bocca.

Dalla terra alla tavola. Venti storie di cibo, a cura di Grazia Gotti e Silvana Sola, Einaudi Ragazzi 2015, 148 p., euro 16

Yum! Il cibo in tutti i sensi

24 Giu

yum_cov

La parata di forchetta sulle carte di guardia – di fogge, manici e anche età diverse – invita a preparare la pancia per quel che verrà, ma in verità il lettore deve preparare gli occhi (per gustarsi le illustrazioni e non solo) e tutti i sensi che vengono coinvolto nel viaggio, originale in questo periodo di Expo, che racconta di colori, sapori, curiosità; che stuzzica mica solo l’appetito e che alla fine invita a “facciamo che eri l’oca”, per cui se vi procurate dado e pedine potete immaginare di finire prelibato paté o imbottitura di piumino.

Si procede appunto in ordine di sensi per parlare di colori, profumi che vengono da lontano, rifiuti ed etichette; per dire dei buchi, dei cibi inventati (come i cornflakes e il cono gelato), delle usanze nei diversi Paesi. I cibi non hanno patria e non conoscono confini, si dice nel libro, possono essere un ottimo modo per conoscere il mondo e la storia del mondo a volte li ha influenzati al punto di far la carota arancione nella seicentesca Olanda degli Orange. Il cibo lascia il segno, e mica solo sulle lingue colorate che appaiono nelle prime pagine: semina briciole e riferimenti nelle storie tradizionali, segna memoria e ricordi, fa appassionare, incuriosisce. Proprio come questo libro, che è bello già per come è fatto e pensato; che fa brontolare lo stomaco e insieme solletica la voglia di saperne di più, di andare a cercare altre notizie, altre storie partendo da qual che mette in pagina e magari pure assaggiare qualcosa che lì e citato e che ancora non conosciamo.

Il sito di Pia Valentinis.

Giancarlo Ascari – Pia Valentinis, Yum! Il cibo in tutti i sensi, Panini 2015, 63 p. euro 16,50