Tag Archives: campeggio

Anna e la famosa avventura nel bosco stregato

20 Ago

Caro lettore, evitati la quarta di copertina chi ti dice che, quando non hai tempo di avere paura, scopri che non c’è nulla di cui avere paura eccetera eccetera… sono le noiose spiegazioni di certi grandi. Tu buttati nell’avventura come fa la protagonista e goditi la lettura di questo fumetto che fila veloce quanto è rapta l’azione di Anna e il passare da una situazione all’altra, una più pericolosa dell’altra, per liberare la sua famiglia.

Doveva ssere una tranquilla vacanza in campeggio, in montagna, anche se i figli avrebbero preferito il mare, quando invece i genitori e il fratellino spariscono: messasi sulle loro tracce, Anna si imbatte in una serie di animali parlanti che sembrano non avere nessuna fiducia nel genere umano; c’è però chi l’aiuta a raggiungere il castello della strega che tiene imprigionati i suoi cari e soprattutto ad acquisire quella fiducia in se stessa che le servirà per non avere paura e per avanzareverso la vittoria finale.

Una storia sulla fiducia, in se stessi appunto, ma anche negli altri: Anna e gli animali del bosco imparano ad andare oltre i rispettivi pregiudizi e a conoscersi reciprocamente.

Luca Tortolini – Sara Colaone, Anna e la famosa avventura nel bosco stregato (raccontata da lei stessa), Bao 2019, 80 p., euro 16

Annunci

Campo Bravo

21 Giu

Torna per Sinnos l’accoppiata vincente Stefan Boonen e Melvin già in Weekend con la nonna e in Mammut! di cui qui torna il protagonista: un nuovo fumetto per i più piccoli con il particolare uso del colore a cui ci ha abituati l’illustratore belga. Teo non ha assolutamente voglia di andare in campeggio, tanto più che Campo Bravo promette avventure grandiose e pericolose, esattamente il contrario di quello che lui si aspetta dalle vacanze. Poi scopre che è davvero l’opposto di quel che immagina: trova subito un nuovo amico di nome Jack, il responsabile Osvaldo è simpatico e va matto per i test; c’è la sua tata pelosa nel ruolo di infermiera. Ma soprattutto a Campo Grande non serve essere bravi in tutto perché lì si impara a sbagliare, a provare, a essere coraggiosi anche i quei frangenti in cui proprio non si pensa di riuscirci. Insomma, cinque giorni di avventura in cui Teo impara che si può dire a fatica e la difficoltà, ma anche la nostalgia degli amici e la bellezza del condividere.

Stefan Boonen & Melvin, Campo Bravo (trad. di Laura Pignatti), Sinnos 2019, 91 p., euro 12

Lumberjanes. Guardatevi dal sacro micio

28 Mar

lumberjanes 1Arriva in Italia il primo volume (che contiene i primi quattro numeri della serie originale) di un fenomeno editoriale negli Stati Uniti lo scorso anno. Avventura tutta al femminile racconta di un gruppo di cinque amiche che trascorrono l’estate al Campo per tipe dure del Tortino di Cardo di Miss Quinzella Thiskiwin Penniquiqul che già dal nome promette bene 🙂 Aggiungeteci il fatto che  Miss Quinzella è una tipa nerboruta, ricoperta di tatuaggi che non disdegna la possibilità che si possano infrangere alcune regole se l’avventura merita, e che spuntano a trabocchetto tra le pagine animali fantastici, predatori enormi e colleghi scout dalla duplice condotta.

Le cinque protagoniste ben si bilanciano, ciascuna con le proprie caratteristiche e peculiarità, e fanno dell’unione la forza per risolvere enigmi, spalleggiarsi nei momenti di paura e darsi una mano quando finiscono inevitabilmente nei guai.

I capitoli sono intervallati dalle pagine del Prontuario Operativo – livello intermedio che descrivono i distintivi da ottenere volta per volta e richiamano i sentimenti ispiratori di una Lumberjanes, giuramento compreso. Il motto è “amicizia al massimo!” ed è inutile dire che le cinque faranno di tutto per onorarlo. Strizza ovviamente l’occhio alle giovani lettrici, ma i lettori maschi non disdegneranno avventura, mistero e sovrannaturale che spunta qua e là dietro i cespugli o nel fondo del bosco.

Ecco due delle autrici in video. Sfoglia un’anteprima sul sito dell’editore. Segui on line Broke Allen, Noelle Stevenson, Shannon Watters e Grace Ellis.

Stevenson – Ellis – Watters – Allen, Lumberjanes. Guardatevi dal sacro micio (trad. di Caterina Marietti), Bao 2015, 128 p, euro 14

Noi nella corrente

15 Mag

Più riguardo a Noi nella corrente. Tre amici. Un amore. Un'estate. L'estate in cui tutto cambia

Il nome di Bérénice Capatti è per me associato a tante apprezzate traduzioni e mi è venuto spontaneo chiedermi, aprendo il suo primo romanzo da autrice, se scrivesse bene quanto traduce.

La storia a tre voci incrocia le vite di due sedicenni e un diciassettenne che si ritrovano, per incroci di famiglie e amori, a passare le vacanze in un campeggio al lago. Il fulcro è Michele, con cui Elisa ha appena cominciato una storia, giusto in tempo per assaporarne la novità prima che lui cambi città e vada a vivere con la nuova famiglia della madre, dove c’è anche Anna. La vacanza, unico modo per Elisa e Michele di ritrovarsi dopo la lontananza, costringe i tre ragazzi alla convivenza forzata e a dover fare i conti con le diversità di carattere e di aspirazione, ma anche con le persone che li circondano: vecchi conoscenti e nuove conoscenze che cambiano il precario equilibrio creatosi, dando vita a nuovi legami, a nuove alleanze.

Un finale non scontato e nello stesso tempo aperto, dove ciascuno dei protagonisti guarda se stesso e cerca di diventare quel che veramente è. Una storia raccontata attraverso punti di vista diversi che permettono al lettore di considerare le stesse situazioni da più angolature.

Bérénice Capatti, Noi nella corrente, Rizzoli 2013, 240 p., euro 13