Tag Archives: Cagliari

Sotto le ali del vento

28 Ago

sotto l ali del ventoSi viaggia tutto l’anno, ma l’estate è per la maggior parte delle persone il periodo in cui ci può dedicare alla scoperta di nuovi luoghi interessanti. Molte sono le guide  per bambini e ragazzi in formati diversi che sono uscite in questi ultimi mesi, gettonatissima Milano per via dell’Expo; oggi invece riprendiamo un’uscita editoriale di inizio anno che presenta la città di Cagliari da un punto di vista un po’ diverso. È infatti una narrazione che affida a due giovani gabbiani, alle loro domande e al saggio zio Capitano il racconto della città sia dal punto di vista monumentale che dal punto di vista storico, senza dimenticare la leggenda della sua nascita, anzi partendo proprio da quella.

Elia è un gabbiano curioso e tra le tante cose vuole anche sapere da dove nasce il vento. Proprio di lì nasce una sorta di viaggio cittadino che porta a scoperte, avventure, attenzione ai particolari che poi i giovani lettori potranno ritrovare durante la visita sul campo. Il volo dall’alto regala possibilità di guardi singolari che si ritrovano nelle illustrazioni che accompagnano il testo, a volte mostrando a mo’ di guida, altre volte suggerendo profumi, brezze e atmosfere e facendo venir voglia di esser lì, già solo per quegli azzurri di cieli e di mare delle carte di guardia. Una lettura che si può accompagnare a una guida turistica tradizionale su cui ritrovare luoghi e monumenti citati e evidenziati in neretto lungo il testo.

Realizzato in collaborazione con Camù – Centri d’Arte e Musei di Cagliari. Il sito di Dal Cin. Il sito di Pia Valentinis. Il sito di Ignazio Fulghesu. Un capitolo in anteprima sul sito dell’editore e una pagina FB dedicata.

Ne approfittiamo per ricordarvi che a Cagliari, dall’8 al 13 ottobre, si svolgerà la decima edizione del Festival Tuttestorie: cominciate a scoprire autori presenti e appuntamenti. Una buona occasione per visitare anche a città, no?

Luigi Dal Cin – ill. Pia Valentinis e Ignazio Fulghesu, Sotto le ali del vento, Lapis 2015, 173 p., euro 10

 

La guerra di Toni

7 Apr

guarra di toni

Cagliari, fine anni Cinquanta. Un giornalista in cerca dello scoop che farà svoltare la sua carriera viene avvicinato da un uomo che gli consegna un foglietto raccomandandogli la storia di un ragazzo che vive nelle grotte in fondo al viale dell’anfiteatro romano, dove molti si rifugiavano durante i bombardamenti che distrussero la città nel 1943. Il foglio riporta solo il nome del ragazzo, Toni. Il giornalista parte in quarta, convinto di poterlo presentare come una sorta di uomo-scimmia, muto, senza legami, la cui storia gli farà guadagnare le prime pagine e magari pure l’apparizione in tv. Invece va tutto storto e il ragazzo fugge; il direttore ritiene responsabile il suo giornalista e gli dà due giorni di tempo per ritrovarlo. Comincia così per Rolando Piras una caccia all’uomo, a chi lo ha conosciuto in una città che sta cercando di dimenticare gli orrori della guerra. E comincia per il lettore il viaggio a ritroso nella storia di Toni, pastore tredicenne in città per andare al cinema, disobbedendo al padre, e rimasto in quell’inferno di bombe e di spari, dove conosce Beatrice e la sua famiglia, dove fa la fila per il pane, dove incontra persone che hanno perso tutto e orrore ad ogni passo.

Forse il lettore impiega qualche pagine per entrare nel meccanismo che alterna capitoli sulla ricerca di Toni a quelli in cui è narrata la storia di quel che accade al ragazzo anni prima, ma di certo il romanzo restituisce con forza la tragedia della guerra, lo strazio quotidiano e racconta una pagina poco o per nulla nota ai più giovani: i bombardamenti alleati, che hanno distrutto la città e ucciso centinaia di persone nel tentativo di ingannare i tedeschi, facendo immaginare loro uno sbarco in Sardegna e non in Sicilia, la coventrizzazione, la condizione di chi perse improvvisamente tutto, come Toni: i famigliari, la casa, il paesaggio conosciuto.

Il sito dell’autore.

Fabrizio Lo Bianco, La guerra di Toni, Rizzoli 2015, 232 p., euro 15, ebook euro 9,99