Tag Archives: aria

Aria. Messaggio per me

27 Ago

More about Aria. Messaggio per mePrecipitare insieme, in latino coincidere. Un parola antica. Ha fatto molta strada ma non è stanca. Custodisce un mistero che muove l’eterno alternarsi di tutte le cose. Il mutamento, la coincidenza. Succede per caso. Succede e basta. 

La protagonista di questa storia si chiama Greta, ha tredici anni e vive a Roma in un quartiere periferico. Sfreccia per le strade della capitale su Merlina, la bicicletta da cui è inseparabile, con gli occhi arrabbiati, la postura scontrosa e la frenesia sempre addosso. Ogni mattina venti chilometri, cioè un’ora di bici per raggiungere la scuola media del centro dove sua madre l’ha iscritta pensando di darle una possibilità in più. Ogni mattina lo sguardo perso oltre la finestra e la voce della prof, verso l’asfalto su cui pedala incessantemente, verso il vento che sferza le guance.

Storia di vento, storia di primavera in cui arriva il Favonio, storia di un ragazzo col cappello da uomo che va di filato in bicicletta contromano. Storia di uno scontro, di un incanto, di una ciclofficina, di ragazzine che stanno crescendo, di amiche che si chiedono cosa siano tutte quelle buste dietro una porta sempre chiusa e quei messaggi recapitati e chi sia davvero quell’Anselmo che pare quasi volare su quella bici.

Ovviamente è una storia piena di biciclette, c’è persino una critical mass al Colosseo. Per saperne di più: un blog ciclofficina, qualche link per pedalare in rete, i libri Ediciclo e Salvaiciclisti, il movimento per maggiore attenzione a chi va in bici in città. Tra i tanti libri consigliabili, sicuramente Se la scuola avesse le ruote di Emilio Rigatti, racconto dell’esperienza di prof e alunni su due ruote: il libro e un video.

Di questo libro invece già si annuncia il seguito, di cui viene presentato anche il primo capitolo. Sicuramente una scrittura che cattura, forse troppi temi tra le pagine, ma la storia fila via. Come il vento 🙂

Miriam Dubini, Aria. Messaggio per me, Mondadori 2012, 194 p., euro 16 (disponibile anche in ebook)

Mano Felice disegna…

2 Mag

Per ogni volta che un piccolo porge il pastello o la matita a un grande e dice “Me lo fai tu che non sono capace?”. Ecco Mano Felice che guida i piccoli nell’esperienza del disegno, dell’evocazione su carta dei quattro elementi naturali con tecniche diverse. All’inizio c’è la “lista della spesa”, l’elenco di quel che serve per cominciare: matite, pastelli, pennarelli, gessetti, nastro adesivo, pennelli, a seconda dei casi. Poi Alessandro Sanna guida – attraverso indicazioni pratiche prima e piccole storie nella seconda parte – nella creazione della pioggia, della neve, del drago sputafuoco, dei fiori che sbocciano…

Il testo è in stampatello, quindi anche i lettori alle prime armi possono sentirsi autonomi nel gestire indicazioni e tentativi. Il mio preferito rimane quello sull’acqua, per le sue indicazioni semplici, perché è bello pasticciare su quei fogli di carta spessa e fare pasticci che pasticci non sono.

Mano Felice all’opera: 

Alessandro Sanna, Mano Felice disegna l’acqua, Panini 2012, 24 p., euro 8,5

Alessandro Sanna, Mano Felice disegna l’aria, Panini 2012, 24 p., euro 8,5

Alessandro Sanna, Mano Felice disegna la terra, Panini 2012, 24 p., euro 8,5

Alessandro Sanna, Mano Felice disegna il fuoco, Panini 2012, 24 p., euro 8,5