Tag Archives: Altan

Pimpa va a Venezia

19 Nov

pimpa va a veneziaSi chiama “Città in gioco” la collana proposta da Panini per invogliare i più piccoli a scoprire tante curiosità di diverse città, accompagnando la Pimpa in viaggio: sono appunto delle guide-gioco, scritte in stampatello maiuscolo, che mettono in fila informazioni e curiosità alternando illustrazioni, fotografie e possibilità di interazione, grazie ai giochi e agli indovinelli proposti. Alcuni giochi sono da fare direttamente sulla guida; si possono incollare gli adesivi allegati sulla mappa; vengono lanciate delle sfide ad indovinare, direttamente sul posto, alcuni particolari di monumenti e piazze.

Ogni guida propone non solo la descrizione dei principali monumenti, ma presenta anche un personaggio legato alla storia della città (Marco Polo nel caso di Venezia, Leonardo da Vinci per Milano), racconta i mestieri di un tempo e accenna a un piatto tipico con tanto di ricetta. Infine due cartoline staccabili da spedire per salutare insieme a Pimpa chi è rimasto a casa.

Altri due titoli per ora, dedicati a Milano e a Firenze. Le guide sono disponibili anche in inglese. Ecco il video introduttivo alla guida su Milano: 

illustrazioni di Altan – progetto grafico di Agnese Baruzzi – testi e redazione di Alberto Galotta, Pimpa va a Venezia, Panini 2014, 32 p., euro 6,50.

Annunci

Belle bestie

6 Nov

belle-bestie-Parente di “Rime per le mani” e MeLa Canti?, arriva “Belle bestie”, altra collezione di canzoni per i più piccoli, dedicata questa volta agli animali. Ma mica animali qualsiasi, no: sono le belle bestie che non ti lasciano mai solo, quelle piccole, poco domestiche, che ci ritroviamo accanto in casa, in giardino o al parco, mentre siamo a spasso. Sono rospi, piccioni, lombrichi, lucertole, pipistrelli, ragnetti, topi di campagna, mosconi, falene, chiocce, lumache e anche pidocchi.

Il pidocchio se ne sta a rimirarsi allo specchio seduto tra i tuoi capelli, il rospo sputa negli occhi all’ennesima fanciulla che cerca di baciarlo per trasformarlo in principe, il verme sfila timido e sommesso, le chiocce chiacchierano, il topo ascolta i segreti mentre si intrufola tra le pareti e in fondo al mare le cozze danno un concerto a cui accorrono pesci, cavallucci, stelle mentre i lettori possono muoversi a ritmo di musica accompagnando le bestie in compagnia.

A me resta un solo dubbio: le illustrazioni di Altan, che non mi convincono poi troppo in questo testo.

Il sito di Chiara Carminati. Nel cd ascoltate suonare La linea armonica.

Chiara Carminati – Francesco Tullio Altan – Giovanna Pezzetta, Belle Bestie, Panini 2013, 32 p. con cd, euro 20

Piccolo uovo

23 Nov

Dell’esordio della casa editrice Lo Stampatello e dei suoi due primi quadrotti dedicati ai temi dell’omogenitorialità e dell’omoaffettività avevamo già parlato in fine primavera recensendo Più ricche di un re. Arriva adesso questo albo illustrato da Altan con una galleria di tutte le famiglie possibili. La storia è quella di un piccolo uovo che non si schiude perché il suo occupante non ha voglia di nascere: gli hanno detto infatti che lo aspetta una famiglia, ma lui non ha ben idea di cosa significhi. Decide allora di andare in avanscoperta e incontra le composizioni più diverse: famiglie con due mamme o due papà, con una mamma e un papà, con dei cuccioli adottati, con un papà e un cucciolo, con uno o più cuccioli. Tutte le combinazioni possibili, insomma. E a questo punto la curiosità è d’obbligo: quale meravigliosa famiglia fra le tante lo aspetta? I personaggi animali e  l’immediatezza dei disegni di Altan rendono il tutto ancora più “stampatello”: ancora più semplice, ancora più naturale.

Francesca Pardi – ill. Altan, Piccolo uovo, Lo Stampatello 2011, 28 p., euro 11,90

Le storie di Kika

7 Mag

Vola uccellino!, Brava coccinella!, Sulla spiaggia e Viene l’autunno sono quattro storie, ormai classiche, poetiche ed essenziali raccolte ne “Le storie di Kika”. I disegni di Altan sono, come tutti conosciamo, chiari e ben definiti; le mmagino sono al centro della pagina, raccontano precisamente quello che il testo racconta in modo breve e semplice. Le parole e le immagini sono pieni di poesia e esplorano il mondo della natura. Per queste caratteristiche il libro è adatto anche a bambini molto piccoli, a partire dai due anni. Se le pagine fossero cartonate, sarebbe perfetto anche dai 12 mesi.