Montreuil 2016 /3. Trails Tales

7 Dic

milimboLe fiabe si possono leggere, ascoltare, reinventare e giocare. Da Montreuil ci portiamo a casa alcuni giochi realizzati da Milimbo, l’editrice di Valencia che realizza libri, poster e oggetti in cartone, e di cui in Italia è arrivato il Cappuccetto Rosso edito da Terre di Mezzo nel 2014, che fa parte della loro collana di fiabe raccontate graficamente, senza parole.

E tra questi giochi ci piace raccontarvi in modo particolare Trails Tales, che avvicina appunto alle fiabe, ai loro personaggio e alle loro dinamiche permettendo a ciascuno dei giocatori (da 2 a 4) di compiere un percorso nel bosco. Si costruisce un sentiero incastrando le caselle contenute nella scatola e poi pronti via, avanti tutta, in senso orario, lanciando il dado. Avanzando si può capitare su una “casella-sentiero” e non capita nulla, oppure su una “casella-prova” contrassegnata da un disegno: ecco allora tutti gli elementi delle fiabe, dalla pietra magica all’anello, dalla polvere magica al rovo; ci sono inoltre alcuni elementi in 3d di cui si ha bisogno per superare determinate prove: la gabbia, il lupo, la strega, la torre, la casa del nonno… da piazzare via via sul sentiero. Il libretto di istruzioni spiega la prova legata all’immagine su cui si è capitati, legata ovviamente sempre alla funzione che ciascuno degli oggetti ha nelle fiabe che ben trailconosciamo.

Lo scopo del gioco non è tanto arrivare primi, quanto piuttosto arrivare tutti: l’essenziale infatti è che ciascuno dei partecipanti superi le prove e riesca ad arrivare in fondo, anche perché solo tutti insieme si può concludere in modo degno, come suggerito dai realizzatori, ovvero con una merenda o un pranzo da favola 😉

Inoltre, come ogni altra realizzazione Milimbo, anche questo gioco invita a metterci del proprio: non solo a inventare nuove domande legate alle prove, ma anche a costruire da sé gli oggetti con cui attorniare il percorso sul sentiero. Lo stesso spirito contraddistingue ad esempio Jungling, un vero e proprio serraglio di animali della giungla con tanto di vegetazione e libretto di accompagnamento che suggerisce nuovi pezzi da costruire e da aggiungere, nuovi modi per giocare, per scatenare la fantasia.

Insomma, un invito a giocare insieme, a condividere e a passare del buon tempo. Noi possiamo anche giocare al nuovo nuovissimo Ricettario magico, realizzato grazie a un recente progetto di crowfounding. Anche questo è una gioia per gli occhi, grazie alla cura nella realizzazione, ai piccoli particolari, a scatole e sacchetti da aprire per svelare tutte le componenti necessarie.

Advertisements

Una Risposta to “Montreuil 2016 /3. Trails Tales”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Robotica creativa per giovani tecnologici | Le letture di Biblioragazzi - giovedì, 8 dicembre 2016

    […] metterci le mani, da mettersi in gioco. Già vi abbiamo consigliato i giochi in scatola creati da Milimbo, ora invece ci diamo al tinkering, per esplorare il mondo della tecnologia e della scienza […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: