Icaro nel cuore di Dedalo

12 Nov

icaro-dedaloIn un testo essenziale e ritmato, Chiara Lossani restituisce al lettore il mito di Dedalo e Icaro incentrandolo sulla figura paterna e sul rapporto tra padre e figlio, ripensato da quest’ultimo in tarda età. Dedalo si rivolge direttamente al figlio richiamando il momento in cui fu chiuso insieme a lui da Minosse nel labirinto, come punizione per aver aiutato Teseo a fuggirne svelandogli segreti che conosceva essendo colui che lo aveva progettato. Nell’isolamento del labirinto, mentre si dispera per essere prigioniero di se stesso, Dedalo viene preso per mano dal figlio: quel gesto gli consente di abbassare lo sguardo di considerare il ragazzo di cui fino a quel momento non ha aveva avuto cura. È Icaro a guidarlo verso il cortile centrale, è lui a spronarlo ad inventare un gioco, e sarà lui a rompere le regole del volo precipitando in mare.

Dedalo racconta da padre ferito e pieno di sensi di colpa, ma anche da genitore che col tempo ha trovato la misura del perdono, una dimensione di vita che è fatta di ricordo e di nuove invenzioni. Le illustrazioni di Pacheco danno corpo e materia; i suoi blu sottolineano particolari, riempiono gli spazi nei corpi statuari dei tori, sfumano le ali nella splendida tavola del volo congiunto del padre e del figlio, scolpiscono il dolore nel volto di Dedalo che si fa quasi pietra.

Il sito dell’illustratore.

Chiara Lossani – Gabriel Pacheco, Icaro nel cuore di Dedalo, Arka 2016, 32 p., euro 16

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: