Nino

3 Nov

ninoConcepito durante il primo anno di vita del figlio di Isol, ecco un albo che mostreremo volentieri a tutti gli adulti con cui lavoreremo nei progetti per i piccolissimi. Si narra di quel che succede all’arrivo di un nuovo bambino e soprattutto si analizza il nuovo arrivato come fosse un che di sconosciuto, andando a formare una sorta non di libretto di istruzioni, quanto piuttosto di guida alle dotazioni di cui è provvisto.

Nino – come viene genericamente definito, senza distinzione di sesso – giunge sulla Terra da un altro pianeta, nudo e urlante per annunciarsi. Il viaggio è stato lungo, quindi necessita di tanto riposo. Ha una ventosa, un gran megafono, due finestrelle curiose, orifizi vari e un set completo di articolazioni che gli permettono svariati piegamenti.Fatto di un materiale fantastico, cresce moltissimo e ha venti dita da tenere costantemente impegnate per addomesticarle e decidere quale fa cosa; inoltre si accende numerose volte per notte. Parla una lingua tutta sua, ma sarà capace di apprendere quella locale in modo che tutti lo capiscano. Ha una grande memoria e talvolta persino abbastanza pazienza da sopportare un berretto in testa per qualche minuto. Ha un sorriso contagioso e la vista lunga: sa riconoscere in chi gli sta accanto il Nino che è stato…

Buffo e ironico, l’albo mette in poesia i componenti di un neonato, compresi il vomito e l’urlo facile, accompagnandoli dal tratto di Isol, che ancora di più dà al tutto l’idea di linee guida per adulti inesperti, o semplicemente che hanno bisogno di ammantare di un po’ di poetica anche i momenti meno semplici in compagnia di un bebè😉

Il sito di Isol.

Isol, Nino (trad. di Valentina Vignoli), Logos 2016, 60 p., euro 16,50

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: