Tutti per uno

9 Mar

Di fronte ad una riscrittura in chiave moderna le reazioni sono due: riuscita o fallita! In questo caso direi decisamente riuscita.

La vicenda è nota (il giovane D’Artagnan che vuole unirsi ai Moschettieri del Re), ma l’ambientazione è nuova.  Siamo in un’epoca simile alla nostra, ma in Francia c’è ancora la monarchia e il re è protetto dai Moschettieri, antico corpo che come retaggio del passato conserva l’abitudine a battersi solo con armi bianche. Al fianco del re c’è il consigliere Richelieu, non più cardinale, ma nel medesimo ruolo del personaggio di Dumas…
Il romanzo è narrato in prima persona da D’Artagnan che ci offre il suo singolare punto di vista su quello che sta vivendo. La scrittura è fluida e il libro si fa leggere in un soffio, tanto si è rapiti da quello che accade ai personaggi. Interessante la trasformazione di Aramis in moschettiera! Un romanzo sia per chi ha amato gli originali che per chi non li conosce ancora. Su tutto colpisce davvero l’ottima scrittura, attenta, non banale e congeniale ad una storia ben costruita, divertente e appassionante.

 

Cécile Deleau, Tutti per uno, Mondadori 2015, pp.202, € 17 (ebook € 7,99)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: