Precious e le scimmie

24 Ago

Forse questo breve racconto finirà per incuriosire principalmente gli adulti che apprezzano la scrittura di McCall Smith e i diversi universi da lui creati nelle diverse serie che porta avanti: che siano ambientate in Africa o a Edimburgo (o a Londra, ma quella di Corduroy Mansions è ancora inedita in Italia), l’autore ha la capacità di descrivere un microcosmo di cui il lettore entra in qualche modo a far parte, quasi camminasse a fianco dei protagonisti o osservasse dall’esterno i palazzi in cui vivono, le strade che percorrono.

La serie più conosciuta è certamente quella che vede all’opera Precious Ramotswe, responsabile della No. 1 Ladies’ Detective Agency, prima agenzia investigativa africana aperta da una donna. I casi tra cui si districa con l’aiuto della signorina Makutsi sono un modo per descrivere non solo l’Africa e in particolare il Botswana, ma per riflettere sui comportamenti umani e sul mondo. Molto spesso la detective fa riferimento alla sua infanzia, al padre, al villaggio in cui è cresciuta: ecco allora qui l’occasione per incontrarla bambina e per scoprire il suo primo caso. Volendo difendere un compagno di scuola ingiustamente accusato e tenuto a distanza da tutti, Precious si ingegna per dimostrare chi sia il vero colpevole dei furti di cibo che avvengono in classe.

Il racconto si presta – per il ritmo narrativo e per la sua costruzione – a essere letto ad alta voce. Si rivolge infatti a chi legge e ascolta direttamente e ha inoltre la misura giusta per essere lettura condivisa e autoconclusiva nel corso di un incontro.

Il sito dell’autore. La serie tv dedicata dalla BBc a Mma Ramotswe. Il sito dell’illustratore (prosit, a vedere gli ultimi lavori😉 )

Alexander McCall Smith – ill. Iain McIntosh, Precious e le scimmie. Il primo caso di Mma Ramotswe (trad. di Serena Bertetto), Guanda 2015, 83 p., euro 10, ebook euro 6,99

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: