Due mostri

26 Mar

mostri mckeeTorna in una nuova traduzione e con testo in stampatello maiuscolo la storia dei due mostri dai colori primari contrastanti che vivono ai lati opposti di una montagna, senza mai vedersi, comunicando a volte attraverso un buco. Essendo opposti anche nel dire  uno vede il giorno che se ne va mentre l’altro saluta la notte che arriva: l’incomprensione diventa pretesto per un litigio a lanci di parole e di pietre che progredisce fino alla distruzione della montagna; senza più ostacoli nel mezzo vedono insieme il tramonto, rendendosi conto di quel che si erano detti inizialmente.

Il crescente litigare dei mostri che si fa virtuosismo nel trovare nuove modalità di insultare gli altri è un invito a notare come si possa anche prendersela con qualcuno senza mai usare una parolaccia e mi fa venire in mente quello splendido catalogo di forme per apostrofare l’altro che è un’intera pagina di “Dakota dalle bianche dimore” di Philip Ridley, Salani.

A proposito di McKee, un post sul blog di Prìncipi e Princìpi.

David Mckee, Due mostri (trad. di Maddalena Pennacchia, revisione di Luisa Mattia), Lapis 2014, 32 p., euro 12,50

Annunci

Una Risposta to “Due mostri”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Cornabicorna contro Cornabicorna | Le letture di Biblioragazzi - giovedì, 11 giugno 2015

    […] senza mai utilizzare una parolaccia, come già avevamo sottolineato nel caso dell’albo Due mostri e come nel romanzo Dakota dalle bianche dimore di Ridley (Salani, 1992; in commercio c’è […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: