Hilda e il troll

24 Feb

HildaHo trovato una nuova bambina terribile di cui seguire le avventure e con cui condividere l’irriverenza insieme a Olivia, Rita (di Rita et Machin) e le loro antenate. Si chiama Hilda, ha i capelli blu e le gambe a stecco e non a caso la Bao indica come genere delle sue avventure “Bambine furbissime”.

Hilda vive tra foreste di pini blu nei dintorni di Trolberg e la sua geografia è fatta di piscine rocciose, vecchi ponti, lande selvagge e foreste; quando il meteo annuncia pioggia esulta contenta e chiede di dormire in tenda, di cui apprezza il senso dell’avventura e il calore del rifugio da condividere con gli amici. In casa spunta ogni tanto un omino di legno, che silenziosamente entra e va ad asciugarsi davanti al fuoco, portando in cambio legna. Sempre per quel sottile piacere della paura e dell’avventura, legge libri sui troll e si avventura alla ricerca di rocce interessanti da disegnare. Incontra proprio una roccia troll e – fiera delle nozioni apprese nel suo libro – gli lega al naso un campanello. Peccato che Hilda non abbia letto il libro fino in fondo…

Una graphic novel delicata e buffa nel senso migliore del termine, che ti rallegra la giornata, ti mette di buon umore e ti fa dire “ancora ancora ancora”. Hilda e la sua personale mitologia, insieme alla sua curiosità, ma anche il suo interrogarsi su quel che la circonda, sui sentimenti, sugli altri (l’omino di legno in questo caso) ne fa una ironica buffa bambina che spiazza con le sue domande e consola con la sua visione del mondo. Benvenuta!

La seconda avventura, “Hilda e il gigante di mezzanotte”, uscirà in marzo e una terza avventura è prevista in pubblicazione per l’autunno.

Il sito dell’illustratore e il suo tumblr. Una sua intervista per conoscerlo meglio. Qualche pagina da sfogliare sul sito dell’editore.

Luke Pearson, Hilda e il troll (trad. di Caterina Marietti), Bao Publishing 2014, 40 p., euro 14

Annunci

Una Risposta to “Hilda e il troll”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Hilda e il segugio nero | Le letture di Biblioragazzi - domenica, 1 febbraio 2015

    […] conosciuto e apprezzato la terribile, furbissima Hilda dai capelli blu in Hilda e il troll e seguito le sue avventure nei volumi seguenti,”Hilda e il gigante di mezzanotte” e […]

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: