La biblioteca in gioco

5 Dic

Più riguardo a La biblioteca in gioco

Ci sono persone che hanno la possibilità di arricchire la propria professione facendo leva su un proprio interesse specifico e la capacità di non far strabordare questo interesse ma di mettere le loro abilità e le loro conoscenze in un certo campo a servizio della comunità e dell’ente per cui si trovano a lavorare. Una di queste è secondo me Francesco Mazzetta che ha fatto della Biblioteca comunale di Fiorenzuola d’Arda un laboratorio di presenza, utilizzo e prestito del videogioco in biblioteca, ispirando altre realtà bibliotecarie italiane e dando insieme a queste vita a una serie di buone pratiche che spero ispirino presto anche altre realtà.

Il suo testo, decisamente tecnico, affronta il videogioco partendo dalle definizioni, da una sintesi di generi, da esempi di torneabilità, dal sistema PEGI, affrontando poi la gestione in biblioteca a seconda delle varie tipologie, le possibili attività, il pubblico coinvolto. Vengono presentate esperienze positive (le biblioteche di Fiorenzuola e di Castelvetro Piacentino; il Multiplo di Cavriago, ma anche l’Archivio videoludico della Cineteca di Bologna e il VIGAMUS di Roma) e un interessante capitolo finale che raccoglie tutte le obiezioni possibili all’utilità di avere collezioni ed eventi di videogiochi in biblioteca a cui si cerca di rispondere, sottolineando soprattutto la mission della biblioteca e il valore del videogioco come medium culturale che influenza l’immaginario e la cultura globale.

Attenzione: al fondo del libro c’è una sitografia ricca di link utili per rimanere aggiornati. Lungo tutto il testo invece potete raccogliere indicazioni di testi utili per approfondire e – ovviamente – di giochi con determinate caratteristiche.

Il libro fa parte della collana “Conoscere la biblioteca” ideata da Bibliografica nel 2011 per raccontare – in un testo breve e semplice – il ruolo e i diversi aspetti della biblioteca. Tra i titoli che possono essere interessanti per chi si occupa di biblioteche e libri per ragazzi: “La biblioteca spiegata agli insegnanti” di Carla Ida Salviati (2012) e “La biblioteca ragazzi raccontata agli adulti” di Caterina Ramonda (2011).

Francesco Mazzetta, La biblioteca in gioco, Bibliografica 2013, 130 p., euro 12

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: