L’oceano in fondo al sentiero

14 Ott

oceano_in_fondo_al_sentiero

I bambini, come dicevo, usano vie traverse e sentieri nascosti, mentre gli adulti seguono le strade maestre e i percorsi stabiliti.

Il protagonista del romanzo è un adulto che torna sui luoghi della sua infanzia in quella che intuiamo essere un’occasione luttuosa, un funerale di un familiare e, andando a vedere la casa e i luoghi che ha abitato bambino, devia dalla strada maestra, dal percorso stabilito che dovrebbe portarlo a casa della sorella a ricevere condoglianze, per sedersi davanti a uno stagno dove i ricordi, “in attesa ai margini delle cose”, prendono il sopravvento.

Torna ai suoi sette anni, al giorno in cui il suo gatto è stato investito, l’uomo che viveva a pensione a casa si è ucciso nell’auto di suo padre, lui ha perso il suo giornalino, scoperto un posto nuovo , trovato una nuova a mica e recuperato una moneta d’argento. Il giorno in cui compare nella sua vita l’undicenne Letty Hempstock che vive insieme alla nonna e alla mamma in una vecchia fattoria dove tutto sembra non avere età, dove le barriere del tempo sembrano non esistere, dove ogni notte splende sempre e comunque la luna (anche se dall’altra parte del cortile piove) dove si parla del Big Bang come se lo si conservasse nei ricordi e dove si sostiene che lo stagno in fondo a un sentiero è un oceano e l’oceano è più grande del mare. Dove Letty prende per mano il protagonista per portarlo con sé a placare le antiche forze del male risvegliatesi dopo tanto tempo e dove lui compie un errore: lasciar andare la mano dell’amica condannando entrambi a dover resistere alle forze che tornano con l’aspetto di una governante mutaforme decisa a portar via con sé il ragazzino.

Cominciate la storia di Gaiman e non la lasciate più, seduti sulla panchina davanti all’oceano a vedervi passare davanti le immagini vivide che il suo racconto evoca.

Il sito di Gaiman. L’illustrazione in copertina è di Emiliano Ponzi.

Neil Gaiman, L’oceano in fondo al sentiero (trad. di Carlo Prosperi), Mondadori 2013, 191 p., euro 17,50, e-book euro 9,99

Annunci

Una Risposta to “L’oceano in fondo al sentiero”

Trackbacks/Pingbacks

  1. L’oceano in fondo al sentiero | Corrierino Bimbi - lunedì, 14 ottobre 2013

    […] Mi ha molto colpita questa recensione, tratta da questo curatissimo portale che promuovo:  https://biblioragazziletture.wordpress.com/2013/10/14/loceano-in-fondo-al-sentiero/ […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: