Un drago sottosopra

1 Lug

dragoQuesta storia è stata scritta a più mani, molte mani, e a distanza: due classi quinte della scuola primaria Govoni di Ferrara hanno collaborato con due pari classi della scuola primaria Rolfi Beccaria di Cuneo, dando voce alla realtà del terremoto che ha colpito l’Emilia lo scorso anno e immaginando ali, coda e occhi fiammeggianti per dare al sisma la forma di un drago. Un drago rinchiuso in una grotta buia e umida, senza via d’uscita, ma anche una bambina negli ultimi giorni di scuola prima dell’estate, alle prese con la verifica, i giochi coi compagni e la paura che il terremoto genera. Ad unirli un sogno: quello del drago, che sogna una bambina dai rossi capelli che lo accarezza, lo consola e lo fa sentire meno solo; quello di Gemma, che sogna di avvicinarsi al drago e di insegnargli a scavare per liberare l’ingresso della sua prigione di pietra ed essere libero. Perché la smetta di arrabbiarsi, contorcersi, agitarsi facendo tremare la terra, proprio come il drago Ajdar di Marjane Satrapi.

Le illustrazioni sono di Ilaria Pigaglio. Su come è nata l’idea, si è sviluppato il progetto e per sfogliare le prime pagine, guardate il sito dedicato; c’è anche una pagina FB.

Un drago sottosopra, scritto dai bambini delle scuole primarie di Cuneo e Ferrara insieme a Luigi Dal Cin – illustrazioni di Ilaria Pigaglio, +eventi edizioni 2013, 69 p., euro 14

Annunci

Una Risposta to “Un drago sottosopra”

  1. Caterina Ramonda martedì, 20 maggio 2014 a 15:24 #

    Potete ascoltare questa storia a puntate sul sito di Radio Magica: http://www.radiomagica.org/radio/programs-series/1227/#page-1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: