Libretto postale

29 Nov

Io adoro ricevere posta. Aprire la buca delle lettere e trovare qualcosa di inatteso (anche una mail a sorpresa , un messaggio inaspettato sono una bellezza, ma ad aprire lo sportellino della buca rossa c’è più gusto) e nello stesso modo mi piace mandare lettere, biglietti, buste. Mi piace riconoscere la calligrafia; mi piace  che qualcuno abbia pensato di mandarti un pensiero, possibilmente senza motivo apparente, ma “solo” perché era una bella giornata, perché ha visto qualcosa che gli ha ricordato te, perché… perché sì.

Che sorpresa quindi trovare nella buca un pacco decorato di francobolli pieni di animali e dentro un libretto postale. No, non un libretto di risparmio o di deposito! Un libretto di cartoline che si possono staccare e spedire, conservando un’immagine nel nostro libro, che a sua volta ha sul retro un’altra illustrazione. Così, sfogliando la galleria di situazioni che ci offre Franco Matticchio possiamo perderci nei piccoli particolari, inventare una storia per ogni cartolina o addirittura pensarne una più estesa cucendo insieme le differenti illustrazioni così come si susseguono e vi assicuro che qualche legame c’è!

Tra gli altri, un bambino che compila una cartolina circondato da bestie, bestiole, bestioline (chi sarà il destinatario?), uno scoiattolo che si frigge una bistecca di seitan, Cappuccetto che attraversa il bosco sul comodo sedile di un taxi dove l’autista è un lupo, un elefante su un sentiero di montagna con tanto di zaino rosso. E una bambina addormentata e intorno al suo letto una serie di pinguini che l’aspettano per giocare, ascoltare un disco, mangiare caldarroste. Fuori piove, proprio come oggi; chissà che bella giornata in compagnia, quando si sveglierà.

Se conoscete qualcuno che adora ricevere posta, per Natale potete mandargli questo libro pieno di cartoline e scrivere qualcosa su ognuna. E divertivi ad appiccicare i francobolli finti compresi. Aggiungendone uno vero per la spedizione 😉

Il volume nasce a Vànvere edizioni, che ci aveva regalato in primavera il Bestiario accidentale di Guido Scarabottolo.

PigPrints di Matticchio. Altre opere qui. E qui una bella passeggiata tra illustrazioni. Matticchio, Scarabottolo e altri ventisei artisti saranno in mostra a Rezzato dal 30 novembre al 9 dicembre per la Fondazione PinAC  in una mostra, legata a una raccolta fondi, che mette l’accento sulla creatività bambina e adulta, presentando dei disegni fatti da loro quando erano piccoli vicino a quelli di adesso.

Franco Matticchio, Libretto postale, progetto grafico e impaginazione Guido Scarabottolo, Rodolfo Viganò, Alessandra Pattarello, Vànvere 2012, euro 15.

Annunci

Una Risposta to “Libretto postale”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Libretto postale 2 | Le letture di Biblioragazzi - lunedì, 21 luglio 2014

    […] di cartoline pronte per essere ritagliate e spedite ad amici e conoscenti. Come già accadeva nel precedente, Matticchio una serie di situazioni che non solo possono essere spedite per suscitare il sorriso di […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: