Unwind

15 Nov

“Che stupidi, i sogni. Anche quelli più belli sono brutti, perché ti ricordano come la realtà non sia alla loro altezza.”

C’è un mondo dove si risolvono tutte le battaglie etiche riguardo all’aborto in modo semplice. Netto. Si sposta la data, diciamo di 13 anni. In questo mondo puoi fare una vita normale fino all’adolescenza, e poi se  i tuoi genitori ritengono che come persona tu non sia poi un granché ( gli dai molti problemi, a scuola sei una schiappa, etc. etc.) potrebbero iniziare a pensare che le parti valgano più del tutto. In quel caso ti faranno dividere e nemmeno un pezzetto di te verrà sprecato!

L’universo distopico di Unwind colpisce diritto allo stomaco il lettore che seguendo le vicende dei tre protagonisti (Connor, Risa e Lev) si cala in un mondo dominato da un etica che non è etica, dove gli adulti per preservarsi in salute e giovani, smembrano i loro figli e li usano come pezzi di ricambio.

Un romanzo forte, di ribelli e di ribellioni, che ancora una volta mette in luce un mondo adulto impegnato solo a preservarsi,  ed esalta la spinta dei giovani a ribellarsi all’omologazione e all’appiattimento imposto da generazioni ormai rassegnate.

Neal Shusterman, Unwind. La divisione (trad. P.A. Livorati ),Piemme Freeway Dark,€ 19, pp. 420

Prossimamente il film.

Annunci

Una Risposta to “Unwind”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Schegge di me | Le letture di Biblioragazzi - venerdì, 29 marzo 2013

    […] molto potente nelle mani sbagliate… Il romanzo segue la scia di Hunger Games, Divergent, Unwind e di tutti quei romanzi ambientati in un futuro governato da poteri forti dove giovani […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: