I racconti di Punteville

18 Ott

Per vari motivi erano un po’ di giorni che mi giravano sottomano grafiche dozzinali da banconi del supermercato, così la prima cosa che mi ha colpito non potevano che essere le illustrazioni della brava Rita Petruccioli che riesce a mettere su carta le descrizioni delle città pensate da Gianluca Caporaso.

I racconti di Punteville sono costituiti da una serie di storie ambientate ognuna in una città caratterizzata da un segno di punteggiatura che, con le sue caratteristiche, conforma le abitudini degli abitanti: dall’indeterminatezza nella città di puntini puntini agli spazi ampi di punto e virgola. In ognuna di esse, ovviamente, si parla, si lavora, si gioca, si costruiscono case, ci si innamora. E la città di punto? Beh quella è la fine. O almeno così si credeva, finché un pallone…

Un bel libro grazie al quale trovare mille modi per fare imparare la differenza tra una virgola e un punto e virgola.

Qui il booktrailer e qui il sito dell’illustratrice.

Gianluca Caporaso – ill. di Rita Petruccioli, I racconti di Punteville, Lavieri 2012, 76 p., 11 euro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: