Quello che ho dentro

14 Mag

Quello che io ho dentro non è esattamente quello che tu vedi da fuori e forse nemmeno quello che immagini.

Questo sembrano dire i ragazzi che intrecciano le loro storie in questo veloce romanzo, sei compagni di scuola che stanno crescendo e che sperimentano la difficoltà e la bellezza del cambiamento. Quattro di loro sono amiche inseparabili, che pian piano si rendono conto di come, pur parlando tra di loro in continuazione, ci siano cose che non riescono a dire. Jordan sta elaborando la separazione dei suoi genitori, Meredith è la guascona del gruppo che nasconde dietro la risata il dolore per l’abbandono da parte della madre, Cecilia si punisce nel tentativo di essere perfetta a scuola come a danza come in famiglia, Lee si sente anonima, banale, invisibile agli occhi di tutti. Accanto a loro Jack, il  vincente della scuola, quello ammirato da tutti, la cui sicurezza ostentata però non corrisponde affatto al vero e Sam che digita su internet le domande che non osa fare a nessuno. Accanto a loro poi un’ulteriore presenza, anonima fino alle ultime pagine, che dal suo angolo – privilegiato perché marginale, da cui si può guardare perché non si viene mai visti pur stando alla luce del sole – osserva, si interroga, intuisce e davvero vede quel che sta succedendo. Un bel romanzo di facile lettura sul diventare grandi e sulla fatica di poter essere se stessi.

Chrissie Keighery, Quello che ho dentro (trad. di Egle Costantino), Mondadori Gaia 2011, 158 p., euro 9.

Una Risposta to “Quello che ho dentro”

  1. marty lunedì, 14 aprile 2014 a 14:55 #

    perchè caspita non si può leggere tutto???

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: