C’era una volta… il Risorgimento

7 Gen

… sai com’era l’Italia prima del Risorgimento?

Sembrava il vestito d’Arlecchino,

tutte toppe, cucite di fino.

Eccoci arrivati nel 2011, pronti a festeggiare il 150° dell’Unità d’Italia e a ripercorrere le tappe fondamentali dell’epoca risorgimentale. Questo libro lo fa in versi: si immagina infatti che Giuseppe Verdi accompagni il suo nipotino Luciano in visita a un’ipotetica galleria di ritratti dei personaggi (più o meno noti, più o meno dimenticati) che hanno contribuito a fare di quel periodo una tappa fondamentale per la storia del nostro Paese: dai fratelli Bandiera a Cavour, da Santorre di Santarosa a Silvio Pellico, da De Amicis a Collodi, da Crispi a Giulia di Barolo, passando per il brigantaggio, il romaticismo e la spedizione dei Mille. Un modo curioso e singolare per raccontare questa parte di storia, dando lo spunto per approfondire anche aspetti meno noti e per scoprire personaggi che spesso i ragazzi non hanno mai sentito nominare.

La storia dice: “A che è servita?”

A rifare l’Italia tutta intera

come un vestito nuovo a primavera.

Agata Reitano Barbagallo, C’era una volta… il Risorgimento. La storia in versi raccontata ai bambini, Effatà 2010, 57 p., euro 12.

Una Risposta a “C’era una volta… il Risorgimento”

  1. caterina becciu domenica, 12 giugno 2011 a 11:42 #

    il libro è fantastico, l’ho utilizzato con i bambini di quarta elementare, per raccontare il risorgimento in modo leggero ma incisivo.Lo consiglio a tutte le maestre, dovrebbe essere presente in ogni scuola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: