A Montreuil abbiamo visto / 3

10 Dic

Le petit chaperon chinois. Avete 8 metri filati di spazio a vostra disposizione? Sì? Bene, perché è esattamente quanto misura questo libro se lo aprite tutto per gustarvi la storia e le immagini. Un libro a fisarmonica che presenta una versione cinese del testo di Cappuccetto, dove è una nonna ad incamminarsi verso la casa delle nipotine con un paniere di biscotti e panini imbottiti di carne, a incontrare il lupo e ad essere divorata. La storia prosegue ricordandoci un po’ “Il lupo e i sette capretti” con il lupo travestito da nonna che cerca di ingannare le ragazzine finché la più piccola lo lascia entrare in casa e il sonno lo tradisce. Ma le ragazze sono furbe… non hanno paura del lupo e riescono a giocargli un brutto scherzo. I ritagli neri su sfondo rosso di Catherine Louis ne fanno un libro da divorare con gli occhi e da gustare anche… al contrario! Il testo è raccolto da Marie Sellier e sul sito dell’editore – Picquier jeunesse –  potete vederne un assaggio. Ma il vero regalo è il gioco di ombre cinesi che si può ottenere… per questo vi abbiamo chiesto se avevate abbastanza spazio 🙂

Una Risposta a “A Montreuil abbiamo visto / 3”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Racconti d’Oriente / Il giardino di Nonna Li | Le letture di Biblioragazzi - giovedì, 12 dicembre 2019

    […] detto il topo”; tra i libri non tradotti rimane un mio “libro per sempre” Le petit chaperon chinois che si apre fino a diventare un panorama di otto metri, presentando attraverso il gioco delle […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: