C.A.S.E.

1 Apr

More about C.A.S.E.

La casologia è la scienza che studia i posti creati appositamente dagli uomini per starsene al sicuro da ogni tipo di pericolo. Tali posti, comunemente detti case, possono avere varie forme e di solito possiedono molte funzioni.

Ecco un catalogo di trentacinque interessanti esempi di case da tutto il mondo: case molto particolari, di forme e fogge diverse, case per il bere il tè e case per chi una casa non ce l’ha, case gonfiabili o a forma di uovo, case nei deserti, case-nido, case fatte a scale, case per tutti i gusti. Tradotto dal polacco dalla casa editrice Comma 22, ci fa viaggiare per tutti i continenti attraverso le case, fino a portarci a una “casa alla fine del mondo”. Questo libro parla di come può essere creativa l’architettura e fornisce una legenda iniziale per saperne di più su ogni casa presentata: anno di costruzione, materiali utilizzati, uso a cui è destinata, dove si trova, attenzione all’aspetto ecologico. Ci sono case di sabbia, case di tessuto, case di vetro dove tutto quel che fai tutti lo vedono, case dove i bagni non hanno porte. In Italia c’è una casa-stella, un laboratorio di idrobiologia dove si lavora anche di notte: allora le luci accese brillano nella notte grazie a piccoli buchi su una delle pareti.

Dove ti piacerebbe abitare? In una casa a forma di pera o in una con l’erba sul tetto? La mia preferita è la casa nocciolina che sta nei boschi del Canada: su questo sito puoi vedere com’è veramente. Questo libro me lo ha fatto scoprire Zazie news, un altro blog  davvero interessante che parla di libri per ragazzi.

Aleksandra Machowiak – Daniel Mizielinski, C.A.S.E. costruzioni audaci strane ma efficaci (trad. di Andrea Ceccherelli), Comma 22, 2009, p. 155, euro 15.

5 Risposte a “C.A.S.E.”

  1. bibliobaranzate giovedì, 1 aprile 2010 a 14:54 #

    L’ho acquistato per la mia biblioteca, anch’io l’ho scoperto grazie a Zazie News.
    Sono rari i libri che parlano ai ragazzi di architettura contemporanea e di ricerca, un argomento che peraltro è piuttosto ostico anche per gli adulti: questo C.A.S.E. riesce a farlo in modo attraente e a volte ironico.
    Questo spirito è riassunto dalla quarta di copertina, che recita che cosa ci vuole per progettare una casa, se non ricordo male – perché il libro è già andato in prestito 🙂 – diceva che ci vogliono: buone idee, un architetto famoso e… una bella barcata di soldi. Che è vero!
    Miriam

  2. Erminia Mimma Viganò martedì, 28 aprile 2015 a 15:31 #

    Condivido il giudizio positivo. E’ importante proporre ai ragazzi libri sull’architettura, in una veste informale come questa e come piace a loro.
    Anch’io vorrei una “casa stellata”.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Casa | Le letture di Biblioragazzi - mercoledì, 18 marzo 2015

    […] come non pensare a C.A.S.E. pubblicato da Comme22 nel […]

  2. Le CASE protagoniste nei libri per bambini - venerdì, 15 gennaio 2016

    […] http://www.doppiozero.com/materiali/babau/case-e-bambini https://biblioragazziletture.wordpress.com/2010/04/01/c-a-s-e/ […]

  3. Come casa mia | Le letture di Biblioragazzi - domenica, 15 Maggio 2016

    […] di un edificio. Per approfondire ulteriormente su questi argomenti, potete offrire in lettura anche C.A.S.E. uscito per Comma 22 nel 2009 e proporre l’applicazione Case di Tinybop per […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: