Il lupo innamorato

14 Feb

In ogni fiaba che si rispetti ci vuole un lupo crudele e sanguinario altrimenti succede che..i Tre Porcellini tranquilli e sicuri si mettono a vendere souvenirs e Cappuccetto Rosso rilascia dichiarazioni al fulmicotone alla stampa: “Nervosa io? Quella casalinga disperata di Cenerentola è nervosa, io no di certo!”
Ma Florindo non è un lupo come gli altri: è vegetariano ma, per non dispiacere allo zio che era il vero terrore del bosco, e mantenere alto l’onore della famiglia si iscrive a un corso di cattiveria per corrispondenza. Risultato? In meno di 24 h è pronto per la sua prima preda: la pecora Domitilla! Ma qualcosa non va come avrebbe dovuto, sarà stata la carotina biologica o il “balsamo antinfeltrente effetto travolgente che rende la lana splendida splendente”, ma tra Florino e Domitilla scoppia un amore che va oltre ogni pregiudizio. Finale degno dei più romantici film con una Cappuccetto Rosso da non perdere.

Con una divertentissima storia d’amore impossibile festeggiamo San Valentino.

Un’avventura piacevole da leggere e drammatizzare con i bei disegni di Natalini. L’unico neo: pesa come un macigno un errore grammaticale (ma non vi diciamo dov’è ;-))

Sandro Natalini, Il Lupo innamorato, Fatatrac, 2009, 40 p., euro 13.50
1 premio settore professionisti 12º concorso internazionale Syria Poletti “Sulle Ali delle farfalle”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: