Courtney Crumrin e le creature della notte

2 Lug

More about Courtney Crumrin e le creature della notte

Courtney è costretta a trasferirsi con i genitori nella casa del vecchio zio. Courtney non li sopporta perchè sembrano interessati solo ai soldi e a fare bella figura in società. Lei si sente diversa, lei è diversa. Un po’ sfigata forse, un po’ cinica e con uno sguardo al mondo degli adulti assolutamente disincantato e impietoso. Fortuna che il vecchio zio non è così noioso come sembra, e pare riservare più di una sorpresa all’intraprendente nipote.

“L’infanzia è una dimensione molto più spaventosa di quanto piaccia ricordare agli adulti” con questa frase inizia la breve introduzione al lavoro di Ted Naifeh. E non possiamo che dare ragione a Kelly Crumrin, troppe volte si tende a dare una visione eccessivamente edulcorata di questo periodo, finendo per mistificarlo e per trasformarlo in qualcosa che non è. Ecco a voi un valido rimedio! Questo fumetto indipendente statunitense sa coniugare poesia e suspense, condendo il tutto con un’ottima ambientazione gotica.

Ted Naifeh, Courtney Crumrin e le creature della notte (trad. M. Foschini) ReNoir Comics 2009, p. 128, euro 9

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: