Sulla mia testa

7 ago

Sulla testa di Gastone compare un uccellino giallo, simpatico  che lo accompagna costantemente e sembra proprio che si trovi a suo agio, lì in mezzo ai capelli, anche quando bisogna mettere la cuffia per entrare in cucina. Eppure nessun altro si accorge che Gaspare – così è stato ribattezzato – ha eletto a sua dimora la testa del bambino. Poi Gastone ricorda: la bestiola è comparsa il giorno in cui la maestra, visto che lui non sapeva la poesia, l’ha rimproverato di avere “il cervello di un uccellino”.

Piccolo albo dai poetici leggeri disegni per dire di quando un modo di dire si fa, specie nell’immaginario di un bambino, reale (ricordo ancora quando sentii mia madre dire che la tal signora le aveva attaccato un bottone per strada. E io a immaginarmele lì con ago e filo…).

Il sito di Émile Jadoul. Un video in cui racconta del suo lavoro.

Émile Jadoul, Sulla mia testa (trad. di Federica Rocca), Babalibri 2012, 40 p., euro 10

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 5.390 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: