Tortintavola

3 nov

Gnam gnam gnam… questo libro comincia dalla copertina. Dovete aprirlo e metterlo a faccia in giù sul tavolo (o sulle ginocchia, o sulla pancia del papà, o sul prato… insomma, dipende dalla superficie a disposizione). Quest’immagine è l’inizio della storia. C’è una golosa torta farcita con tanto di ciliegiona candita che aspetta i signori Scodinzoli sul tavolino davanti a casa. Ci sono due topi che la guardano con occhi famelici , c’è un bosco con una serie di animali indaffarati in attività varie. Ecco, questa è la storia. Perché in questo albo senza parole, dove si susseguono immagini quasi in movimento a acquerello e penna a inchiostro, la storia la fate voi. Ci mettete le parole e la fate, la storia, scegliendo di seguire i vari personaggi (quando si dice “di contorno”… qui anche il contorno ha una storia), immaginando, riproducendo il suono della campanella sul cancello o il tuffo in acqua, dando voce alle espressioni dei protagonisti (la sentite la signora alla finestra che urla: “Tortintavolaaaaaa!”?). In questo modo, il semplice inseguimento dei ladri diventa un universo di storie che si intrecciano tra di loro, storie diverse a seconda di chi si sceglie di seguire, a caccia di indizi e particolari minuti (code nascoste, ruzzoloni, caldi nidi per anatroccoli). Seguite il sentiero che attraversa le pagine e… e chissà dove finirà il sentiero, chissà che faranno tutti gli animali una volta digerita la crema e la panna e il pan di spagna. Chissà…

Un piacevolissima scoperta tra le fila dei “senza parole” che sempre mi piacciono per il ventaglio di possibilità che aprono. Le illustrazioni di Thé Tjong-Khing.

Thé Tjong-Khing, Tortintavola. Ma la torta dov’è?, Beisler 2011, 32 p., euro 12,5

About these ads

Una Risposta to “Tortintavola”

  1. Caterina Ramonda martedì, 10 dicembre 2013 at 10:18 #

    è arrivata anche in Italia la seconda puntata della “corsa alla torta” scritta da Thé Tjong-Khing. Il titolo è “Tortinfuga. Ma le torte dove vanno?”; l’editore è sempre Beisler. Oltre a seguire le vicende dei vari personaggi e cercare i colpevoli della sparizione delle torte, mettetevi comodi: c’è anche un terzo libri di questa serie. Quindi il divertimento continuerà. Aspettiamo la traduzione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 5.388 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: