Il topolino con gli occhi verdi e la topolina con gli occhi blu

12 gen

Un libro costruito intorno a un buco che ci accompagna in tutte le pagine (fisicamente e non solo metaforicamente): è quello da cui si affaccia il topolino Noè che, proprio mentre sta per uscire per andare a passeggio o al museo, vede apparire da quello stesso buco un occhio blu. A chi potrà appartenere? Forse a un drago, un orso polare o un serpente? Anche Raffaella, cui appartiene il globo blu è molto spaventata perchè non aveva mai visto un occhio verde sinora. Alla fine di un divertente tira e molla che si presta a una piacevole lettura a alta voce i due topini si svelano, si scoprono uguali e diventano amici.

Un volume nel quale si avverte la sapiente mano di un designer come Bob Gill, una quadricromia (bianco, nero, blu, verde) che disegna i contenuti lasciando i bambini liberi di immaginare. Un libro che non è solo una bella storia, ma anche un bell’oggetto.

Bob Gill, Il topolino con gli occhi verdi e la topolina con gli occhi blu, Phaidon 2010, 28 p., euro9.95

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 5.509 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: