C’era tante volte una foresta

12 mar

More about C'era tante volte una forestaTante foreste… all’inizio c’è un albero dove c’è un uccello solitario con la sua corona; quando se la toglie per andare a cercare compagnia, trova un albero dove tutti hanno la corona e dove non lo accettano finché non presenta la sua. Ma poi c’è un’altra foresta dove tutti gli uccelli portano il cilindro e quando l’uccello col cappello torna alla foresta originaria, tutti sono disposti a farlo re. Finalmente lui getta cappello e corona, tutti lo imitano e nasce una foresta dove democraticamente si trovano uccelli di tutti i tipi e, tanto per stare in tema di copricapi, anche un gatto col passamontagna!! Una lunga strada su cui stanno l’incontro, l’intolleranza, la diffidenza, l’imitazione, le novità, quelli che seguono la massa come pecore, il sovvertimento del prestabilito (e da chi poi?), un posto per tutti. Disegni minimali e colorati. Ci è piaciuto davvero tanto :-)

N.B. Questo libro è scritto in stampatello, perfetto allora per chi sta imparando a leggere e può finalmente leggere anche a lui un libro ad alta voce a tutti quanti!!

Elisa Géhin, C’era tante volte una foresta (trad. di Elisa Tramontin), La Nuova Frontiera junior 2010, 36 p., euro 14.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 5.338 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: